Home MusicaSanremo“Carioca”: spiegazione e significato del brano di Raphael Gualazzi a Sanremo 2020

“Carioca”: spiegazione e significato del brano di Raphael Gualazzi a Sanremo 2020

Facciamo un viaggio in Brasile per parlare di una donna che fa girare la testa. L'amore è bello, certamente, ma può farci sbandare: meno male che c'è la musica

Foto: Raphael Gualazzi  - Credit: © Iwan Palombi

31 Gennaio 2020 | 15:24 di Alessandro Alicandri

• Il testo di "Carioca" di Raphael Gualazzi

Quando usiamo la parola “carioca”, parliamo di un concetto ampio che vuol dire tantissime cose. Originariamente considerato l'unico termine corretto per definire chi è nato a Rio De Janeiro, con il tempo è diventato un aggettivo che corrisponde alla cultura dell'intero Brasile. Non solo: è anche uno stile di ballo vivacissimo.

Raphael Gualazzi porta quei colori e quel calore nella sua canzone per Sanremo 2020,“Carioca”. Racconta di un'attrazione fatale per una donna dalla pelle calda più del sole. È un sogno, balla e ammalia, ma è anche un incubo una volta sparita dal radar. Insomma, come spesso accade, era solo un'avventura.

Una sorta di processo di elaborazione della perdita di questa donna, che passa dal primo incontro alla fine di tutto, con la consapevolezza di voler vivere di nuovo esperienze così forti e importanti, ma ovviamente non più con lei.

L'attrazione è stata fatale, la sbandata gli ha fatto perdere la testa e solo ora, proprio grazie alla musica brasiliana, è capace di riprendere in mano la sua vita. Come un vaccino, "carioca" è il male e anche la cura. Era solo una magica illusione: ora è meglio tornare a sorridere.