Home MusicaSanremoIl cast di Sanremo 2016, la lista dei desideri di Carlo Conti

Il cast di Sanremo 2016, la lista dei desideri di Carlo Conti

Il conduttore e direttore artistico del Festival vorrebbe in gara Emma, Arisa e i The Kolors

Foto: Carlo Conti  - Credit: © Olycom

13 Agosto 2015 | 13:03 di Redazione Sorrisi

Nella storia di copertina del nuovo numero di Sorrisi, Carlo Conti svela i nomi di alcuni dei cantanti che vorrebbe in gara a Sanremo 2016, in programma dal 9 al 13 febbraio. Per ora è una lista dei desideri, ma offre una prima indicazione di come sarà il secondo Festival del popolare conduttore.

Emma, Arisa

Per il suo secondo Festival, di cui sarà anche direttore artistico, Conti vorrebbe riavere con sé le «vallette» del 2015, ma questa volta come cantanti in gara. Per Emma sarebbe il terzo Festival, per Arisa il quinto. Lo hanno vinto entrambe: Emma nel 2012 con «Non è l'inferno», Arisa nel 2014 con «Controvento».

The Kolors

Conti è dispiaciuto che la band di Stash non abbia un progetto in italiano. Ma se dovessero cambiare idea, «li ascolterei volentieri» dice a Sorrisi. «Sono una meravigliosa realtà».

Raf

Nell'intervista a Sorrisi, Carlo Conti afferma: «Sarei felice se Raf, che quest'anno aveva una bella canzone ma è stato fortunato, mi dicesse : "Ho un nuovo pezzo, vorrei tornare"».  

Negrita, Subsonica

Due storiche band del rock italiano sono nella lista dei desideri di Carlo Conti. Per entrambi sarebbe un grande ritorno: i Negrita mancano dal 2003 («Mi piacerebbe averli con una delle loro straordinarie ballate» dice Conti), i Subsonica dal 2000.

Fabri Fibra, Neffa

«Alle case discografiche ho chiesto di trovare sapori della musica italiana che quest'anno non c'erano: qualcosa di più moderno, di nicchia. Qualcuno fuori dal coro, insomma» dice Conti alla nostra Stefania Zizzari. E poi fa i nomi di Neffa e Fabri Fibra, che corrispondono perfettamente a questa definizione.

Luca Carboni, Samuele Bersani

Infine, il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2016 nomina due cantautori che hanno fatto grande la musica italiana negli ultimi 30 anni. Per Carboni, che sta ultimando il suo nuovo album, sarebbe la prima volta al Festival come interprete, mentre Bersani ha già partecipato nel 2000 e nel 2012.