Elisa: La formula magica di una relazione

Andrea Rigonat, produttore del brano, è il marito di Elisa. Hanno due figli «che non ascoltano la mia musica» dice lei

Elisa  Credit: © Iwan Palombi
27 Gennaio 2022 alle 08:00

Ventuno anni fa la sua vittoria con “Luce (Tramonti a nord est)” fece epoca. Da allora Elisa è tornata al Festival solo come ospite. Quest’anno, invece, è in gara con “O forse sei tu”. «Non avevo mai pensato di rifarlo, era andata troppo bene la prima volta!» dice, ridendo, l’artista friulana. «Ma Sanremo in questi anni è in uno stato di grazia. Io poi non la vivo come una competizione, ma come un palco da cui lanciare un progetto importante».

Elisa si riferisce all’album “Ritorno al futuro / Back to the future”, in uscita il 18 febbraio: « È metà in italiano e metà in inglese, ma sono tutte canzoni nuove» svela. «Con questo disco cercherò di sollevare lo spirito delle persone, e anche il mio, in un periodo così difficile».

La canzone in gara, scritta da Elisa (con l’aiuto, per il testo, di Davide Petrella) parla «della chimica che ci deve essere in una relazione, della differenza che fa per te la persona che ami». Elisa riguarda mai Sanremo 2001? «L’ho fatto pochi giorni fa, per vedere che faccia avevo. Ero immersa nel mio mondo, pura e spontanea. Mi piace un sacco quell’Elisa lì!».

Seguici