Sanremo 2021

Ermal Meta a Sanremo 2021 con “Un milione di cose da dirti”: «È una semplicissima canzone d’amore»

Il cantautore tornerà sul palco dell'Ariston il prossimo marzo «Spero di arrivare alla gente, cercando di azzerare il più possibile il filtro catodico»


5 Febbraio 2021 alle 13:02

È partito il conto alla rovescia per il via al Festival di Sanremo 2021, che si terrà dal 2 al 6 marzo. Un'edizione che vede salire sul palco dell'Ariston ben 26 artisti in gara, con un occhio di riguardo ai nuovi volti della canzone pop italiana, ma senza dimenticare gli habitué che già in passato ci hanno emozionato con i loro brani. Tra questi troviamo Ermal Meta, che tornerà alla kermesse sanremese col singolo "Un milione di cose da dirti"

• Tutto su Sanremo 2021: cantanti, ospiti, conduttrici, programma e serate

«È una canzone semplicissima, sono quattro accordi in croce, una semplicità armonica per costruire qualcosa di melodico un po’ più complesso, è una semplicissima canzone d’amore» ci ha spiegato nel corso del nostro shooting per la copertina dedicata al festival.

Sul palco dell'Ariston «Spero di riuscire a comunicare al meglio quello che vado a fare, di arrivare alla gente, cercando di assottigliare, annullare, azzerare il più possibile il filtro catodico, di arrivare dall’altra parte».

Si ringrazia Max Factor


Ermal Meta, non solo Sanremo

Ermal Meta è un cantautore, compositore e polistrumentista, ha vinto il Festival di Sanremo 2018 insieme a Fabrizio Moro col brano "Non mi avete fatto niente", col quale hanno rappresentato l'Italia all'Eurovision 2018.

Non era la prima volta che l'artista saliva sul palco dell'Ariston: già nel 2006 e nel 2010 aveva preso parte alla gara canora nella categoria "Giovani" con le band Ameba 4 e La Fame di Camilla. Nel corso della sua carriera ha intrapreso anche l'attività di autore, scrivendo brani per molti interpreti italiani come Emma Marrone, Francesco Renga, Patty Pravo, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Francesco Sarcina, Giusy Ferreri e Lorenzo Fragola, oltre ad aver curato gli arrangiamenti di alcuni brani per i Negrita.

Nel 2013 debutta come artista solista pubblicando tre album in studio, il primo nel 2016 dal titolo "Umano", e partecipa per la prima volta a Sanremo Giovani 2015 senza una band, venendo selezionato tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2016. Tornerà su quel palco come "big" nel 2018 in duetto con Fabrizio Moro.

Seguici