Fabrizio Moro a Sanremo 2022

Il cantautore romano torna sul palco dell'Ariston, dopo la vittoria nel 2018 con Ermal Meta

Fabrizio Moro  Credit: © Iwan Palombi
25 Gennaio 2022 alle 08:40

È partito il conto alla rovescia per il Festival di Sanremo 2022, che si svolgerà dall'1 al 5 febbraio. La 72° edizione del festival della canzone italiana già promette di essere speciale, con ben 25 artiste e artisti in gara che si sfideranno sul palco dell'Ariston. Anche quest'anno non mancano delle giovani novità tra i concorrenti della manifestazione canora, ma nemmeno i big che rendono eccezionale la nostra musica. Tra questi troviamo Fabrizio Moro, che torna sul palco del Festival di Sanremo con l'inedito "Sei tu".

Chi è Fabrizio Moro

Cantautore, chitarrista e musicista, Fabrizio Moro si è avvicinato alla musica in tenera età, imparando a suonare la chitarra da autodidatta, fino ad arrivare a scrivere la sua prima canzone a soli quindici anni. Nel 1996 pubblica il suo primo singolo "Per tutta un'altra destinazione", mentre l'album di debutto omonimo arriva nel 2000, anno in cui partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo nella sezione Giovani con il brano "Un giorno senza fine", con il quale si classifica tredicesimo. Nel 2004 esce il singolo "Eppure pretendevi di essere chiamata amore", mentre l'anno seguente pubblica "Ci vuole un business", inserito nel secondo album "Ognuno ha quel che si merita".

Nel 2007 partecipa alla 57° edizione del Festival di Sanremo con "Pensa", dedicato alle vittime della mafia, aggiudicandosi il Premio Mia Martini della Critica. Per il singolo viene girato un videoclip diretto da Marco Risi, con la partecipazione di Rita Borsellino e di molti attori del film "Mery per sempre", diretto dallo stesso Risi nel 1989.

Nel 2008 torna al Festival con "Eppure mi hai cambiato la vita", classificandosi al terzo posto nella sezione Campioni. Esce anche il suo quarto album "Domani", certificato disco d'oro. Nel 2011 Fabrizio Moro abbandona la Warner Music Italy e fonda la sua etichetta discografica indipendente La Fattoria del Moro Publishing e nello stesso anno esce il singolo "Fermi con le mani", dedicato alla vicenda di Stefano Cucchi.

Nel 2015 partecipa come professore alla trasmissione televisiva "Amici di Maria De Filippi" e nel 2016, in tale ambito, presenta il suo inedito "Un'altra vita", che viene assegnato all'alunna Elodie – nel maggio dello stesso anno viene pubblicato l'album di debutto della cantante, "Un'altra vita", che contiene un ulteriore brano scritto da Moro, "Giorni spensierati".

Partecipa al Festival come autore nel 2016, con "Finalmente piove" per Valerio Scanu, e l'anno seguente è in gara con "Portami via".

Nel 2018 torna da vincitore, grazie a "Non mi avete fatto niente", in coppia con Ermal Meta, che portano all'Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona, qualificandosi quinti. Nello stesso anno pubblica in collaborazione con Ultimo il singolo "L'eternità (il mio quartiere)", rivisitazione del brano "L'eternità" di Moro del 2013. Il 16 giugno 2018 tiene il suo primo concerto allo Stadio Olimpico di Roma, a cui partecipano circa 20.000 spettatori.

Di recente, oltre alla sua partecipazione al Festival di Sanremo 2022, ha annunciato anche il suo debutto al cinema come regista col film "Ghiaccio", nelle sale cinematografiche proprio dopo la kermesse canora.

Il testo di "Sei tu"

Seguici