Home MusicaSanremoFrancesco Gabbani: «Lo squat al posto dei riti scaramantici»

Francesco Gabbani: «Lo squat al posto dei riti scaramantici»

Francesco Gabbani domani si esibirà con il brano "Amen", contenuto nell'album "Eternamente ora"

10 Febbraio 2016 | 16:18 di Antonella Silvestri

Domani sera, tra le nuove proposte, ascolteremo Francesco Gabbani che cercherà di convincere pubblico e critica con il brano "Amen" contenuto nel nuovo album intitolato "Ora" (in uscita il 12 febbraio).

«Questa mia avventura sanremese rappresenta un nuovo inizio nel mondo della musica. Sto affrontando tutto con serenità, consapevole che in kermesse così importanti si respiri un po' di tensione. Mi dispiace gareggiare contro Miele, che è un'artista che apprezzo. Quel che più mi interessa è fare una bella figura» dichiara il cantante a margine della conferenza stampa nella sala Roof del Teatro Ariston.

E quando gli si chiede quali siano i suoi riti scaramantici, Gabbani a sorpresa risponde: «Non sono mai stato scaramantico. Penso proprio che, poco prima della mia esibizione, farò qualche esercizio di squat. In questo modo potrò allenarmi dal momento che oltre a cantare, ballerò».