Home MusicaSanremoIl medico della Pausini: ecco come si sta curando Laura

07 Febbraio 2018 | 17:24

Il medico della Pausini: ecco come si sta curando Laura

Abbiamo intervistato il dottor Franco Fussi, foniatra e otorinolaringoiatra che ha messo a punto la terapia per la laringite dell'artista

 di Giusy Cascio

Il medico della Pausini: ecco come si sta curando Laura

Abbiamo intervistato il dottor Franco Fussi, foniatra e otorinolaringoiatra che ha messo a punto la terapia per la laringite dell'artista

Foto: Laura Pausini in concerto  - Credit: © Splashnews

07 Febbraio 2018 | 17:24 di Giusy Cascio

La laringite che l'ha colpita nei giorni scorsi non fermerà Laura Pausini che sabato sarà a Sanremo per la finale, come annunciato dall'artista sui social e poi in diretta telefonica con Claudio Baglioni e Fiorello durante la prima serata del Festival.

Ma come sta davvero Laura? Lo abbiamo chiesto al suo medico di fiducia, il dottor Franco Fussi, foniatra e otorinolaringoiatra a Ravenna, autore del libro «Ascoltare la voce» (Franco Angeli).

Dottor Fussi, innanzitutto: come sta Laura Pausini?
Si sta riprendendo, stiamo facendo di tutto per portarla sul palco dell'Ariston sabato sera. Complici un colpo d'aria e il brusco calo delle temperature, è stata colpita da una laringite prima di andare alle prove. Quindi le ho consigliato di stare qualche giorno a casa per riprendersi, le ho dato una terapia medica farmacologica e anche qualche rimedio naturale.

Come si sta curando?
Prende l'antibiotico ma come aiuti naturali le ho consigliato anche la bromelina, enzima contenuto nell'ananas, e dello zenzero, che sono utili in caso di stati infiammatori come il suo.

Può dare qualche consiglio anche ai lettori di Sorrisi che dovessero avere improvvisamente un calo di voce?
Certo. Può sembrare scontato, ma la prima cosa da fare è non sforzarsi di parlare: meglio stare in silenzio per non peggiorare la situazione e per non creare un danno ai bordi delle corde  vocali. Uno dei rischi è la disidratazione.

Oltre a bere molto, che cosa si può fare?
Si può prendere dell'acido ialuronico in compresse da sciogliere in bocca e fare fumenti e suffumigi con della camomilla romana e del bicarbonato di sodio.