Il testo di “Dove si balla”, la canzone di Dargen D’Amico a Sanremo 2022

Le parole della canzone di Dargen D'Amico in gara al Festival di Sanremo 2022. Il testo ufficiale e in esclusiva solo su Sorrisi

Dargen D'Amico  Credit: © Iwan Palombi
25 Gennaio 2022 alle 00:01

Si balla, letteralmente, con Dargen D'Amico, che trasformerà il palco dell'Ariston in una discoteca con una canzone dal chiaro retrogusto Anni 90. «Tra i rottami balla, per restare a galla» è una delle frasi più immediate di questo Festival e il pezzo del produttore, rapper e dj è un'autentica dichiarazione d'amore alla musica dance, quella «che fa pà para-rà pararà pa-pà». Irresistibile.

Il testo e le parole della canzone di Dargen D'Amico - "Dove si balla"

Dargen D’Amico
Dove si balla
di J. M. L. D’Amico - E. Roberts - G. Fazio - J. M. L. D’Amico - E. Roberts - G. Fazio - A. Bonomo
Ed. Music Union/Giada Mesi/Visionary Sapiens Publishing - Milano - Parma

Mi piace la musica dance
Che pure un alieno la impara
E mi piace mi piace mi piace
Che non mi sento più giù
(Più giù)
Mi piace perché sa di te
Di quando ballavi per strada
E mi piace mi piace mi piace
Anche se non ci sei più
(6+)
Ultimamente dormo sempre anche se non sogno
Senza live con il pile sul divano
- Se dormi troppo poi ti svegli morto
Sono d’accordo…
Quindi dove andiamo?
Dove si balla
Fottitene e balla
Tra i rottami
Balla per restare a galla
Negli incubi mediterranei
Che brutta fine le cartoline
La nostra storia che va a farsi benedire
Ma va’ a capire perché si vive se non si balla
Dai metti la musica dance
Che tremano i vetri di casa
E la sente la sente la sente
Anche un parente di giù
(Ciao zio Pino!)
Tanto domani non lavoro e dormo tutto il giorno
Ciao che fai? Quanto stai qui a Milano?
- Ma se ci scopre tu sei un uomo morto
Sono d’accordo…
Non glielo diciamo
Dove si balla
Fottitene e balla
Tra i rottami
Balla per restare a galla
Negli incubi mediterranei
Che brutta fine fermi al confine
La nostra storia che va a farsi benedire
Ma va’ a capire perché si vive se non si balla
Finalmente ho 40 anni ed ho ancora fame
Io non parlo col mio cane ma c’è un bel legame
E sto anche vedendo una
Sono già tre sere
Per ora mangiamo assieme
Ma promette bene
E non si può fare la storia se ti manca il cibo
Tu m’hai levato tutto tranne l’appetito
Ogni tanto in lontanza sento ancora musica
Che fa
Pà para-rà pararà pa-pà
Dove si balla
Fottitene e balla
Tra i rottami
Balla per restare a galla
Negli incubi mediterranei
Che brutta fine le mascherine
La nostra storia che va a farsi benedire
Ma va’ a capire perché si vive se non si balla

© Riproduzione Riservata
Sorrisi è l'unico posto dove potete trovare tutti i testi ufficiali di Sanremo, autorizzati dagli artisti e dagli editori, e corretti fino all’ultimo momento in caso di variazioni degli autori. Diffidate dalle imitazioni!

Seguici