Home MusicaSanremoLa quarta conferenza stampa di Sanremo 2018

La quarta conferenza stampa di Sanremo 2018

Ecco tutti gli aggiornamenti dell'8 febbraio sulla 68° edizione del Festival della Canzone Italiana

08 Febbraio 2018 | 12:12 di Alessandro Alicandri

Alla quarta conferenza dell'8 febbraio 2018 sono presenti Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Ecco tutti i contenuti e i temi caldi della giornata. Oggi continua la gara dei giovani e quella delle Nuove Proposte. Ecco cosa è stato detto dai conduttori e dalla Rai. 

Gli ascolti

Come già indicato dal nostro post sugli ascolti, c'è grande soddifazione sui risultati Auditel della seconda serata. Il picco d'ascolto è stato alle 24.35 quando Baglioni chiede a Roberto Vecchioni di esibirsi con il brano «Chiamami ancora amore». La fascia femminile dagli 8 ai 14 anni è molto alto, molto più alto di quanto non fosse nel passato. Si conferma l'alto numero di laureati. 

Il caso Meta e Moro

A seguito delle valutazioni tecniche effettuate, l'ufficio legale ritiene che non si debba escludere il brano «Non mi avete fatto niente», in base al regolamento è considerata una canzone nuova. Sebbene i ritornelli siano parzialmente sovrapponibili i due brani hanno stesture diverse, la somma non supera il minuto e tre secondi, pertanto è inferiore al terzo del brano. Nonostante le analogie, non sono la stessa canzone. «Non mi avete fatto niente» è dunque nuova e resta in gara. 

La scaletta

Mudimbi
Ultimo
Eva
Leonardo Monteiro

Giovanni Caccamo
Lo Stato Sociale
Luca Barbarossa
Enzo Avitabile e Peppe Servillo
Max Gazzè
Roby Facchinetti e Riccardo Fogli
Ermal Meta e Fabrizio Moro
Noemi
The Kolors
Mario Biondi

Gli ospiti

Gli ospiti dell'8 febbraio
La telegiornalista Emma D'Aquino, Claudio Santamaria e Claudia Pandolfi per «È arrivata la felicità», Nino Frassica, Danilo Rea e Gino Paoli per un omaggio a Umberto Bindi, James Taylor che canterà «La donna è mobile», Giorgia, i Negramaro con il brano «La prima volta» e poi il brano di Baglioni «Poster». Giorgia e James Taylor duetteranno.

Laura Pausini

Claudio Baglioni: «Spero che con l'aiuto del cortisone possa rimettersi presto, io stesso ho visto sulla mia pelle che in pochi giorni le cose possono migliorare. La coincidenza dell'incontro con Fiorella Mannoia potrebbe dare vita, perché no, a un momento musicale assieme».