Mina a Sanremo? Perché no!

La notizia è di quelle che danno la scossa alla musica italiana: potrebbe fare il direttore artistico di Sanremo? Di certo ne sa qualcosa Massimiliano Pani, autore e produttore, figlio (e portavoce), che chiarisce la ridda di voci degli ultimi giorni

Mina nel 1960 al suo primo Sanremo
23 Aprile 2019 alle 11:13

La notizia è di quelle che danno la scossa alla musica italiana: Mina potrebbe fare il direttore artistico di Sanremo? Di certo ne sa qualcosa Massimiliano Pani, autore e produttore, figlio (e portavoce) di Mina, che chiarisce la ridda di voci degli ultimi giorni.

Tutto inizia quando Pani rilascia un’intervista a un quotidiano e alla domanda su un’eventuale partecipazione “esterna” di Mina risponde: «Perché no? Se le dessero carta bianca potrebbe farlo».

Raggiunto da Sorrisi, Pani puntualizza: «Se le dicessero: “Scegli tu le canzoni del Festival” Mina potrebbe farlo e lo farebbe con coraggio e creatività. Mina è autorevole, ascolta tutto il materiale che le arriva, ha scoperto molti artisti poi diventati famosi, e poi è insindacabile perché non tiene in considerazione pressioni di sorta. Sarebbe un direttore artistico unico, non farebbe conferenze stampa né andrebbe fisicamente lì. Non so se la Rai possa essere interessata». Ma la Rai, intanto, ha formalizzato qualche proposta? «Finora no» dichiara Pani.

Seguici