I nastri del Sanremo Arcobaleno

Noemi è stata la prima ad esibire la fascetta colorata al microfono, stasera altri artisti seguiranno il suo esempio

 - Credit: © Splashnews

10 Febbraio 2016 | 13:38 di Antonella Silvestri

Non sarà sfuggito a nessuno. Sono stati loro i protagonisti della prima serata della 66esima edizione del Festival di Sanremo: i "Nastri Arcobaleno". Noemi, Arisa, Ruggeri, i Blu Vertigo e Irene Fornaciari li stringevano tra le mani, li tenevano legati al loro microfono o nel taschino. Gli artisti in gara li hanno voluto esibire aderendo così alla campagna #Sanremo Arcobaleno lanciata sui social poche prima della diretta dall'Ariston. 

Ma cosa c'è dietro quei colori? Qual è il messaggio che hanno voluto lanciare i cantanti? Quei nastri colorati sono a favore delle unioni civili e chi li indossa o li sbandiera sostiene la battaglia contro le diseguaglianze e le discriminazioni dell'amore e non solo. Ma chi li ha portati?

E stasera chi, tra gli altri deici big in gara e le nuove proposte esibirà i nastri Arcobaleno? Dagli uffici stampa degli artisti nopn trapelano indiscrezioni. «Lo scoprirete guardandoci...» rispondono.