Home MusicaSanremoRancore a Sanremo 2020: «Sul palco con un sogno»

Rancore a Sanremo 2020: «Sul palco con un sogno»

Dopo l’esordio l’anno scorso con Daniele Silvestri come co-autore di “Argentovivo”, il rapper torna da solo in gara con “Eden”

01 Febbraio 2020 | 9:19 di Redazione Sorrisi

• Tutto su Sanremo 2020

A dispetto del nome d’arte, Rancore ha un lato dolce. «Sono un esperto di sentimenti» dice. Dopo l’esordio a Sanremo l’anno scorso con Daniele Silvestri come co-autore di “Argentovivo”, il rapper torna da solo in gara con “Eden”. «Il testo è nato da un sogno in cui una mela rotolava dall’albero ripercorrendo la storia dell’umanità» svela. «Il brano affronta, tra gli altri, il tema della scelta».

Farà parte di un album, il quinto dopo “Musica per bambini”? «È tutto in divenire, come una barca che sa la sua rotta: magari approderà a una terra che è un disco, ma intanto viaggia e va».

• “Eden”: spiegazione e significato

La curiosità
Rancore si allena correndo quattro chilometri al giorno. E indossa sempre il berretto «perché isola, crea il vuoto intorno» spiega.