Home MusicaSanremoRaphael Gualazzi a Sanremo 2020: «Immaginate un ritmo brasiliano»

Raphael Gualazzi a Sanremo 2020: «Immaginate un ritmo brasiliano»

Assente da Sanremo da sei anni torna con "Carioca" che «Racchiude molti elementi esotici in un’atmosfera visionaria»

01 Febbraio 2020 | 9:16 di Redazione Sorrisi

• Tutto su Sanremo 2020

Assente da Sanremo da sei anni, Raphael Gualazzi porta all’Ariston il ritmo travolgente di “Carioca”. «È una parola che designa gli abitanti di Rio de Janeiro» ci spiega il cantante e pianista nato a Urbino. «Ma soprattutto rappresenta una tipologia precisa di personaggio, quello che vive alla giornata. È una filosofia di vita».

Nella canzone non c’è soltanto il Brasile, però: «Ci sono elementi di musica cubana, atmosfere esotiche: è un brano visionario». Il viaggio, però, è tutto interiore: «Non sono mai stato in Sud America, anche se sogno di farlo da sempre». Il 7 febbraio uscirà il nuovo album di Gualazzi: è intitolato, con un gioco di parole, “Ho un piano”.

• “Carioca”: spiegazione e significato

La curiosità
Nel 2011, Raphael rappresentò l’Italia all’Eurovision dopo 13 anni di assenza: «Fu incredibile, sarebbe bello rifarlo».