Home MusicaSanremoSanremo 2017, il premio della critica va a Ermal Meta

Sanremo 2017, il premio della critica va a Ermal Meta

Seconda classificata Fiorella Mannoia, Paola Turci terza classificata

Foto: Ermal Meta  - Credit: © Splash News

11 Febbraio 2017 | 23:08 di Alessandro Alicandri

Con il brano «Vietato morire» Ermal Meta vince il premio della critica Mia Martini. La seconda classificata è Fiorella Mannoia (a cinque punti di distanza), terza Paola Turci. I giornalisti della sala Lucio Dalla che accoglie radio, tivù e siti web, hanno fatto triondare Fiorella Mannoia, seguita da Francesca Gabbani e Ermal Meta. Per le Nuove Proposte vince Maldestro per la sala stampa e Tommaso Pini per la sala Lucio Dalla. Ecco tutti i premi alternativi nel dettaglio.

Campioni

Premio della Critica «Mia Martini»: Ermal Meta con «Vietato morire»
Premio Sala Stampa «Lucio Dalla»: Fiorella Mannoia con «Che sia benedetta»
Premio «Giancarlo Bigazzi» al miglior arrangiamento: Al Bano «Di rose e di spine»
Premio Lunezia per il testo: Fabrizio Moro con «Portami via»

Nuove proposte

Premio della Critica «Mia Martini»: Maldestro con «Canzone per federica»
Premio Sala Stampa «Lucio Dalla»: Tommaso Pini con «Cose che danno ansia»
Premio Assomusica: Maldestro con «Canzone per Federica»
Premio Lunezia per il testo: Maldestro con «Canzone per Federica»

ALTRI PREMI

Premio Città di Sanremo: Giorgio Moroder
Premio alla carriera: Rita Pavone