Sanremo 2025, torna la divisione tra Big e Nuove Proposte

Carlo Conti ha annunciato alcune novità per il regolamento. Meno canzoni in gara, serate più brevi e il ritorno del Dopofestival

13 Giugno 2024 alle 11:11

Iniziano già ad arrivare, via mail e nel telefono di Carlo Conti, le prime canzoni candidate al Festival di Sanremo 2025. Al Tg1 Mattina Estate il conduttore e direttore artistico ha introdotto alcune novità sulla prossima edizione, in particolare per quel che riguarda il regolamento.

Piccole modifiche che partono dal lavoro fatto da Claudio Baglioni e Amadeus. Non torneranno le eliminazioni «Oggi sarebbero anacronistiche» e resta la costante della serata delle cover, ma tornerà la suddivisione della gara tra Nuove Proposte e Big «Le Nuove Proposte non andranno ad aumentare il numero dei Big, non faranno la gara insieme, ci sarà un vincitore e i Big faranno la loro gara». Torna anche il Dopofestival «Avendo una certa età non riesco ad arrivare troppo tardi» ha scherzato «Finirò prima, verso l’una, e poi ci sarà il Dopofestival». Un festival più corto, conferma il conduttore, richiede anche che in gara ci siano meno canzoni rispetto agli altri anni.

È ancora presto anche solo per pensare a chi lo affiancherà sul palco, ma alla domanda su chi sarebbe il suo ospite dei sogni Carlo Conti ha lanciato un caloroso invito a Vasco Rossi «T’immagini che bellezza un inizio con un’”Alba chiara” cantata da Vasco, ma questo penso che resti un piccolo grande sogno. Vasco, pensaci. Non lo voglio io, lo vuole l’Italia».

Seguici