Home MusicaSanremo«Sanremo giovani»: ecco quando va in onda e il regolamento

«Sanremo giovani»: ecco quando va in onda e il regolamento

Ormai lo avrete capito: nella prossima edizione del Festival, trasmessa dal 5 al 9 febbraio 2019, non ci sarà più l’ormai tradizionale sfida tra le Nuove proposte, ma una singola gara tra 24 brani

Foto: Pippo Baudo e Fabio Rovazzi. «veniamo da mondi diversi, ma la musica ci unisce» ci ha detto Baudo  - Credit: © Pigi Cipelli

13 Dicembre 2018 | 14:27 di Francesco Chignola

Sta per andare in onda un nuovo capitolo della rivoluzione di Sanremo voluta dal direttore artistico Claudio Baglioni. Ormai lo avrete capito: nella prossima edizione del Festival, trasmessa dal 5 al 9 febbraio 2019, non ci sarà più l’ormai tradizionale sfida tra le Nuove proposte, ma una singola gara tra 24 brani. Due di questi, però, saranno interpretati da artisti emergenti, che si scontreranno alla pari con i Big.

Chi saranno?

La risposta la avremo giovedì 20 e venerdì 21 dicembre al termine delle due serate di «Sanremo Giovani», condotte da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi. Non sarà facile: ben 24 tra artisti e gruppi (tra cui sei vincitori del concorso Area Sanremo) si «batteranno» al Teatro del Casinò per questi due ambiti posti. Lo spettacolo di «Sanremo Giovani» durerà tutta la settimana. Da lunedì 17 a giovedì 20, infatti, Raiuno manderà in onda quattro «strisce» pomeridiane di 45 minuti per farci conoscere meglio questi 24 brani (che si possono ascoltare sul sito sanremo.rai.it) e soprattutto i loro interpreti.

Nelle due prime serate del 20 e 21, poi, la gara entrerà nel vivo: si sfideranno 12 canzoni per ogni puntata e ciascuna avrà il suo vincitore. Il loro destino sarà deciso da una Commissione musicale presieduta da Claudio Baglioni (vale il 40%), una giuria di cinque esperti guidata da Luca Barbarossa (30%) e ovviamente il televoto (30%).

Durante le serate, infine, Claudio Baglioni annuncerà anche i nomi dei 22 Campioni che a febbraio si sfideranno contro i due trionfatori di «Sanremo Giovani». Che vinca il migliore!