Home MusicaSanremo“Sincero”: spiegazione e significato del brano di Bugo e Morgan a Sanremo 2020

“Sincero”: spiegazione e significato del brano di Bugo e Morgan a Sanremo 2020

È un manifesto contro il perbenismo e l'ipocrisia, ma visto tutto con occhi sorridenti. Ecco la nostra "rilettura" del brano

Foto: Bugo e Morgan  - Credit: © Iwan Palombi

29 Gennaio 2020 | 17:32 di Alessandro Alicandri

• Il testo di "Sincero" di Bugo e Morgan

Non c'è brano più autoironico (e anche autocritico) tra quelli di Sanremo 2020. Bugo e Morgan con la loro “Sincero” parlano dell'ipocrisia del "buon viso a cattivo gioco". Nella vita ci ritroviamo sempre e inevitabilmente a comportarci come il mondo vuole. La falsa cordialità, le raccomandazioni materne e poi quelle della società: l'importante è rigare dritto.

Anche se essere conformi alle regole non disturba, non scomoda, quel comportamento ci rende un po' tutti uguali. Bugo e Morgan sono critici verso questo modo di fare, perché a volte ci si uniforma nel male, diffondendo odio e ferendo anche se stessi, quando si afferma per esempio di vivere un'esistenza bellissima anche se va tutto a rotoli «Odia qualcuno per stare un po’ meglio / Odia qualcuno che sembra stia meglio».

Da qui, il dato di realtà che è un po' il cuore della canzone: «Però di te m’importa veramente / Aldilà di queste stupide ambizioni / Il tuo colore preferito è il verde / Saremo vecchi indubbiamente ma forse meno soli». Guardarsi in faccia senza maschere (in modo sincero) è oggi più che mai necessario per sopravvivere, altro che buone maniere!