Home MusicaSanremoI testi di Sanremo 2018: le 15 parole più usate

I testi di Sanremo 2018: le 15 parole più usate

Abbiamo studiato i brani per trovare quali sono le parole "ripetute" più spesso dagli artisti in gara Festival

05 Febbraio 2018 | 10:43 di Alessandro Alicandri

In questi giorni abbiamo letto i testi di Sanremo, imparando a conoscerli prima di averli ascoltati sul palco del teatro Ariston. Come ogni anno qui su Sorrisi, li analizziamo per trovare le parole (i sostantivi e gli aggettivi, per essere più precisi) più ricorrenti nei 20 brani dei Campioni. Ecco la nostra analisi.

I risultati di quest'anno hanno una particolare novità. Se nel 2017 la parola più ricorrente era «amore», seguito da «occhi» e «notte», mentre nel 2016 le parole più usate sono state «amore» seguite da «giorno» e «vita», quest'anno la parola più usata è «niente» (41 volte), seguita da «amore» (21), «tempo» (21) e «vita» (21). La preposizione più usata nella somma dei testi è «senza» (ripetuta ben 45 volte), rimarcando il concetto di assenza già presente nella parola «niente».

Il «mantra» di Sanremo 2018 è nel brano di Diodato e Roy Paci con «Adesso». «Capire che adesso è tutto ciò che avremo» ritorna ben nove volte durante la canzone. L'avverbio «mai», presente 52 volte in tutte le canzoni, per ben 27 è ripetuta nel pezzo dei The Kolors «Frida (mai, mai, mai)». Tra le Nuove proposte, invece, le parole più frequenti sono «Senso» (9), «Occhi» (9) e «Sogno» (8).

Le 10 parole ricorrenti

Primo posto - Niente (41)
Secondo posto - Amore (21) / Tempo (21) / Vita (21)
Terzo posto - Sbagliato (20)
Quarto posto - Mano/Mani (18)
Quinto posto - Mondo (17)
Sesto posto - Occhi (16)
Settimo posto - Capire (12) / Donna (12) / Storia (12) / Lontano (12)
Ottavo posto - Giorno (11)
Nono posto - Casa (10)
Decimo posto - Anni (9)