Sanremo 2022: tutti i testi ufficiali delle canzoni del Festival. In esclusiva solo su Sorrisi

Curiosità e statistiche di un’edizione già storica oltre alle parole delle canzoni in gara

25 Gennaio 2022 alle 00:11

Lo spettacolo sta per iniziare: ecco le curiosità e le statistiche legate a questa edizione, che è già nella Storia... Con il Festival del 2022 passerà a 2.094 il numero totale delle canzoni in gara a Sanremo. Quella di quest’anno è la prima edizione a vedere esattamente 25 canzoni competere per il premio principale del Festival. 25 brani in concorso si erano ascoltati anche nel 2010, ma divisi nelle due categorie Campioni e Sanremo Nuova Generazione. Un anno fa erano 26.

L’edizione del 2022 è, nella storia del Festival, quella dove più artisti si presentano ai nastri di partenza con la possibilità di fare il bis. Ci sono infatti ben sette concorrenti che hanno già provato l’ebbrezza della vittoria: Iva Zanicchi ha vinto tre volte, Gianni Morandi, Massimo Ranieri, Elisa, Fabrizio Moro, Emma e Mahmood una.

Con Ana Mena, dopo sette anni ritorna in concorso una cantante straniera: l’ultima era stata Lara Fabian nel 2015. Prima di Ana, gli spagnoli a Sanremo erano stati Raquel Del Rosario nel 2011, Bertin Osborne nel 1983 e i tre gruppi Los Bravos (1967), gli Aguaviva (1971 e 1972) e i Mocedades (1973).

Alcune canzoni hanno titoli già presenti nel repertorio del Festival: il brano di Giusy Ferreri si chiama “Miele” come quello del Giardino dei Semplici del 1977, e quello di Mahmood e Blanco si intitola “Brividi” come quello di Rossana Casale del 1986. Quella di Fabrizio Moro sarà infine la quarta “Sei tu”, dopo quelle di Stefano Borgia (1989) Syria (1997) e Matia Bazar (2012), eguagliando il record di “Vorrei” come titolo più ricorrente tra i motivi in concorso a Sanremo.

Rispetto al 2021 si alza di poco più di 15 mesi l’età media dei partecipanti: la presenza dei veterani la porta a 38 anni e 2 mesi. Se dovesse vincere uno tra Blanco e Sangiovanni, diventerebbe il cantante maschile più giovane a essersi affermato al Festival, battendo i 19 anni, 10 mesi e 8 giorni di Valerio Scanu nel 1991. Fuori dalla portata di tutti resta il primato del vincitore più giovane: Gigliola Cinquetti nel 1964, con 16 anni e 43 giorni. Tra gli interpreti meno giovani a vincere, Massimo Ranieri (70 anni), Gianni Morandi (77) e Iva Zanicchi (82) batterebbero in caso di vittoria il record di Roberto Vecchioni, che si affermò nel 2011 a 67 anni, 7 mesi e 25 giorni. Tra le donne, il primato della meno giovane ad avere alzato il trofeo è di Anna Oxa, che nel 1999 si affermò a 37 anni e 10 mesi. Oltre a Iva Zanicchi, tenteranno di batterlo Noemi (40 anni), Giusy Ferreri (42), Elisa (44) e Rettore (66).

I testi delle Canzoni del Festival di Sanremo 2022

Seguici