Home MusicaVideoclipGiorgio Poi canta la cover di «Walking On A Dream»: il video in esclusiva

Giorgio Poi canta la cover di «Walking On A Dream»: il video in esclusiva

Il musicista romano interpreta il celebre brano degli «Empire of the Sun». Un'esclusiva per Sorrisi grazie a Red Bull Music

10 Ottobre 2018 | 11:28 di Cecilia Esposito

Giorgio Poi si fa in due, anzi in quattro nel nuovo video di Red Bull Music. Il musicista romano della scuderia di Bomba Dischi ha interpretato «Walking On A Dream», il brano di grande successo che ha lanciato gli Empire of the Sun – band che proprio questo mese festeggia dieci anni di carriera dal primo album. Il video, presentato in esclusiva su Sorrisi, ci porta nello studio mobile di Red Bull Music mentre un polistrumentista Giorgio Poi si cimenta nella performance del brano del duo australiano: il risultato è tanto inaspettato quanto vincente, grazie all'inconfondibile voce del musicista che si plasma armoniosamente sulle note della hit.

Ma chi è Giorgio Poi?

Negli ultimi mesi avrete sicuramente già sentito il suo nome, perché la performance per Red Bull Music è solo l'ultima ciliegina sulla carriera del musicista. Facciamo qualche passo indietro. Dopo alcuni progetti musicali e una vita tra Londra e Berlino, Giorgio Poi, romano di adozione, inizia a scrivere qualche canzone in italiano. Ed è così che nel 2017 nasce «Fa Niente» (Bomba Dischi/Universal), un album intenso, malinconico, a tratti psichedelico, che porta all'attenzione della critica, e del pubblico, le indubbie doti cantautoriali e tecniche del musicista. Il singolo «Niente di Strano» è sicuramente la più amata dell'album e diventa subito il cavallo di battaglia di Giorgio Poi, che in poco tempo entra a pieno titolo nell'Olimpo della musica indie italiana. Ma questo è solo l'inizio. Dopo un fortunato tour, nel 2018 Giorgio Poi si dedica alla produzione del disco solista di Francesco De Leo (Bomba Dischi) e stringe collaborazioni con alcuni dei più interessanti artisti del momento, come Frah Quintale – «Missili» prodotta da Takagi e Ketra – e Carl Brave, con cui scrive «Camel Blu» per l'album «Notti Brave» (Bomba Dischi/Universal). Di recente Giorgio Poi è anche apparso nel nuovo disco di Luca Carboni «Sputnik» col brano «Prima di Partire» ed è stato avvistato sui palchi dell'Arena di Verona e dello Stadio Francioni di Latina come chitarrista di Calcutta

Ma il successo di Giorgio Poi non si è fermato solo all'Italia: dopo aver conquistato il territorio natale, Giorgio Poi ha fatto strage di cuori anche all'estero. Galeotta fu la band francese Phoenix che ha invitato il cantautore a salire sul loro palco per alcune date nel 2018 – Milano, Parigi, New York e Los Angeles. E fu così che il nome, e il talento, di Giorgio Poi sbarcarono anche all'estero, per un lieto fine che sembra solo l'inizio di un grande successo internazionale. 

Detto questo, non stupisce che Red Bull Music abbia voluto nel suo studio un talentuoso artista come Giorgio Poi, una delle voci più interessanti e promettenti della musica italiana contemporanea. E se il suo curriculum non vi ha convinto, lo faranno sicuramente le sue canzoni.