Home TvAl Bano sulla chiusura del programma: «Si piangeva troppo»

Al Bano sulla chiusura del programma: «Si piangeva troppo»

Il cantante sulla sospensione di «Così lontani così vicini»: «Me lo sentivo, ma Romina ci è rimasta male»

Foto: Al Bano Carrisi e Romina Power  - Credit: © UfficioStampaRai

24 Febbraio 2016 | 14:41 di Antonella Silvestri

Al Bano se lo sentiva. E a volte l'istinto non sbaglia. «Avrei dovuto dare retta alle mie sensazioni che non erano positive. In questo programma non mi dovevo buttare». Niente da fare. Esperimento fallito: «Così lontani così vicini» finisce prima del previsto per calo di ascolti, circostanza coincisa con il debutto di «Pequenos Gigantes», il format messicano in onda su Canale 5.

«Credo che in questa trasmissione si piangesse troppo. La gente ha bisogno di distrarsi, di alleggerirsi con temi più allegri. Purtroppo in ?Così lontani così vicini? c'erano troppe lacrime anche se di gioia. Bisognerebbe chiedere agli autori cosa non ha funzionato... È una sconfitta, ne prendo atto, mi dispiace molto ma vado avanti» commenta il cantante di Cellino San Marco.

Il programma aveva segnato il ritorno in TV della celebre coppia Al Bano e Romina. «Io e lei siamo vincenti nella musica. Sul piccolo schermo non è andata proprio bene... Credo che anche Romina ci sia rimasta male» dichiara Al Bano.

Sul successo di «Pequenos Gigantes» condotto da Belen Rodriguez (la prima puntata ha tenuto incollati 3milioni 957mila spettatori pari al 18,63 per cento di share) il cantante ha le idee chiare: «I bambini in TV portano allegria, positività. Hanno fatto bene a proporre un programma del genere. E a chi critica la sovraesposizione dei minori sul piccolo schermo, rispondo: meglio portare i bambini in televisione invece di lasciarli in giro per strada ed esporli al rischio della droga e della delinquenza. Virginia Raffaele era un prodigio da bambina e un mostro di talento oggi che è una donna».

La reunion artistica di Al Bano e Romina non si chiude certo qui. Il feeling ormai ritrovato sul palcoscenico riempirà i teatri di tutto il mondo. Per cominciare ad aprile la celebre coppia della musica italiana si esibirà in Austria e in Germania. Dopo un lungo tour internazionale, a novembre, i due artisti sono attesi in Italia per un grande concerto.