Home TvAlberto Angela: su Audible il podcast “Cleopatra, donna e regina”

Alberto Angela: su Audible il podcast “Cleopatra, donna e regina”

Dodici puntate che ripercorrono la storia della donna più famosa dell'antichità

Foto: Alberto Angela

09 Giugno 2020 | 17:59 di Giulia Ausani

Cleopatra è una delle figure più affascinanti dell'antichità. Non è quindi un caso che il primo podcast curato e condotto da Alberto Angela sia dedicato proprio a lei: "Cleopatra, donna e regina", disponibile su Audible, ripercorre la storia della celebre sovrana egizia dalla nascita fino alla morte. 

I dodici episodi del podcast si basano sul libro di Alberto Angela "Cleopatra, la regina che sfidò Roma e conquistò l'eternità", ma non sono un audiolibro (che è comunque presente su Audible, letto da Giuliano Bonetto). «È più come se raccontassi il libro a un amico», ha spiegato Angela. «Sono racconti e considerazioni fatti sulla base del libro, con piccole cose che lì non ci sono».

A duemila anni di distanza, Cleopatra resta una figura storica ancora così affascinante «innanzitutto perché ti sorprende», ha detto Angela. «Ad esempio non era egizia ma greca, e infatti il suo nome significa "gloria del padre" in greco». Era un'esperta di medicina, parlava molte lingue ed era abile in politica: «in un mondo maschilista in cui le donne venivano messe in ombra, lei era una donna moderna. Era colta, era mamma ma anche regina e sovrana: oggi è così che siamo abituati a conoscere le donne, ma nel passato era un'eccezione. E proprio per questo ha fatto la Storia».

Nel podcast seguiamo la formazione di Cleopatra, siamo con lei quando forza il blocco navale imposto da Ottaviano durante la battaglia di Azio, riviviamo le Idi di marzo e l'assassinio di Giulio Cesare. Tutto attraverso la narrazione di Alberto Angela, evocativa ma pur sempre basata su accurate ricerche. Il podcast «si basa su conoscenze e consulenze che permettono di fare un viaggio assolutamente rigoroso, pur con uno stile che ricorda una chiacchiera dopo cena con gli amici, qualcosa di conviviale. Dietro c'è un lavoro di generazioni di archeologi e di consulenti». Tra questi, anche il Museo Egizio di Torino.

Per Alberto Angela, la figura di Cleopatra (che «sembra uscita da Star Wars, con le flotte che non attraversano le galassie ma il Mediterraneo») ancora oggi dimostra che «quando le donne ricevono le stesse possibilità, la stessa libertà e la stessa educazione degli uomini, cambiano la storia. Perché si raddoppia la forza dell'umanità a livello di evoluzione e progresso».