Home TvAlessia Marcuzzi: «Adesso ho voglia di giocare un po’»

Alessia Marcuzzi: «Adesso ho voglia di giocare un po’»

Per il nostro servizio ha scelto un abito rosa “shocking” perché ha tante notizie bomba da darci. «Lasciata un’Isola (dei famosi) ne rifarò un’altra: Temptation Island Vip» annuncia. «E intanto mi diverto a Le iene con Savino»

Foto: Oltre ai progetti in tv, Alessia Marcuzzi ha creato il blog “La Pinella”, la linea di borse Marks&Angels e sta per lanciarne una di creme di bellezza  - Credit: © Raffaele Marone

20 Febbraio 2020 | 8:30 di Giusy Cascio

All’appuntamento sul set del nostro servizio di copertina, Alessia Marcuzzi si presenta indossando un tailleur di taglio maschile, ma di un colore rosa “shocking”. «Adoro giocare con la mia immagine» racconta. «Nella vita di tutti i giorni sono un maschiaccio e mi metto anche i jeans di mio marito con una felpa sopra. Ma davanti all’obiettivo di un fotografo e di fronte alle telecamere mi piace sentirmi “femmina”. Per quando andrò in onda tra qualche giorno a “Le iene” sto pensando di sottolineare ancora di più questo mio lato leggero».

Che sorpresa ci sta preparando?
«La prima puntata va in onda il 25 febbraio, in pieno Carnevale: è il martedì grasso e adorerei travestirmi un po’, mascherarmi. Con Nicola Savino potremmo scambiarci i vestiti da iene: lui potrebbe mettere la divisa femminile con i tacchi e io quella maschile».

Oltre alla spensieratezza, c’è un significato profondo in questo scambio di ruoli?
«Si parla tanto di parità. Io credo che anche il gioco possa contribuire a rendere più serena e più autentica la collaborazione professionale, la complicità e l’amicizia tra uomo e donna. Osare può servire a lanciare messaggi forti, importanti».

Savino ha già osato a Sanremo. L’ha visto a “L’AltroFestival”?
«Sì, è stato bravo, ci siamo “messaggiati” costantemente e mi ha detto che si stava divertendo un sacco, che poi è la cosa più importante per chi fa il nostro mestiere. Vestito con una tutina trasparente e glitterata per fare una parodia di Achille Lauro era fantastico. Stare insieme con lui a “Le iene” mi fa sentire a casa, in un posto che è nel mio cuore, dove c’è spazio per le battute scherzose e una particolare attenzione a temi socialmente utili».

Fra gli ultimi casi trattati nelle inchieste delle iene inviate sul campo, quale l’ha colpita di più?
«Quello di Chico Forti, il velista che è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio dell’imprenditore australiano Dale Pike, avvenuto il 15 febbraio 1998. Da allora è recluso in un carcere di massima sicurezza negli Stati Uniti, ma non ha mai smesso di gridare la sua innocenza. È una storia che mi colpisce molto perché io lui l’ho conosciuto quando ero giovanissima, a 19 anni, mentre presentavo il Windsurf World Festival a Mondello, la spiaggia di Palermo. Ci sono tante testimonianze e diversi indizi che indurrebbero a rivedere il processo».

Lontano dalle telecamere si comporta mai da iena?
«In banca o dal salumiere, intende? No, non “sbrocco” mai. Sono attenta a essere gentile con tutti, sempre, anche quando vado di fretta. Tanto che mio figlio Tommy (Tommaso Inzaghi, 18 anni, figlio di Simone, ex calciatore e attuale allenatore della Lazio, ndr) ogni tanto mi bacchetta: “Scialla, mamma!”. È il suo modo di dirmi: “Rilassati, prendila con calma!”. Però divento feroce come una leonessa quando mi toccano la famiglia. Io proteggo da sempre i miei ragazzi dalla curiosità dei media e dalle aggressioni sui social. Se mi accorgo che qualcuno li attacca o li offende, allora sì che mi arrabbio».

A proposito di famiglia, sta seguendo gli ultimi successi del papà di Tommaso? Simone Inzaghi va fortissimo con la sua Lazio.
«Mi piace il calcio, ma non sono certo un’esperta. Tanto che non ho ancora capito come funziona il fuorigioco... Mi capita a volte di vedere le partite con Gaia, la moglie di Simone. E anche se non tifo per nessuno in senso stretto, la squadra a cui tengo è la Lazio».

Lei è sempre stata una donna affascinante e ultimamente, specie sui social, posta spesso immagini sensuali. Si diverte a stupire i fan con look d’effetto?
«Gli scatti da “panterona” con i bikini maculati durano giusto i cinque secondi del post (ride). L’altro giorno, per esempio, volevo farmi una foto con una tutina super aderente e Mia (la figlia di 8 anni, avuta da Francesco Facchinetti, ndr) mi ha detto: “Mamma, ma non è ancora Carnevale!”».

Suo marito non è geloso?
«Zero! Paolo (Calabresi Marconi, produttore televisivo sposato nel 2014, ndr) sorride. Mi dice: “Amore, sei bellissima!”».

A cosa ha pensato mentre posava per la nostra copertina?
«Mi sono venute in mente le modelle degli Anni 90: Cindy Crawford, Linda Evangelista, Naomi Campbell, Claudia Schiffer... Ogni volta che scatto un servizio fotografico, metto un po’ di musica e dico al fotografo di fare battute a raffica, così mi viene spontaneo sorridere».

Si sente una influencer come Chiara Ferragni?
«Macché! Gioco a fare la “fatalona”».

Però è diventata un’imprenditrice di tutto rispetto nella moda.
«Dopo le borse, ora sto per lanciare una linea di creme tutte naturali, che si chiamerà “Luce”. E per l’8 marzo, festa della donna, rivoluzionerò il mio blog, “La Pinella”, coinvolgendo sette professioniste: maestra di yoga, nutrizionista, ginecologa... con cui daremo consigli di benessere a 360°. Ma tutte queste attività non avrebbero il seguito che hanno, senza l’affetto del mio pubblico televisivo».

Quando vuole staccare la spina va in vacanza in un atollo sperduto?
«Di isole lontane ne ho visitate tante. Ma per il relax e il divertimento preferisco Formentera e Ibiza».

E se le ricordo Cayos Cochinos?
«È in Honduras e ci girano un celebre reality» (ride).

Perché ha lasciato “L’isola dei famosi”?
«Perché si è chiuso un cerchio, un ciclo. Mi sembrava di aver dato tutto».

E tornarci da concorrente lo esclude?
«Nella vita io penso sempre: “Mai dire mai”».

A quale edizione che ha condotto è più affezionata?
«Quella del 2017 con Raz Degan, perché per me è stato lui il naufrago perfetto. E il bacio che si è scambiato con Paola Barale, con cui ha avuto una lunga storia d’amore, è un ricordo che conservo nel cuore come molti telespettatori».

Mediaset che progetti ha su di lei per la prossima estate?
«Le isole c’entrano, ma parliamo della nostra Sardegna. L’anno scorso è andata così bene che rifarò “Temptation Island Vip”».