Home TvAmazon Prime Video annuncia le produzioni originali italiane

Amazon Prime Video annuncia le produzioni originali italiane

Dal documentario dedicato a Tiziano Ferro a una serie sulla vita di Carlo Verdone, passando per un programma di cucina firmato Carlo Cracco e il reality Celebrity Hunted

Foto: Tiziano Ferro

23 Gennaio 2020 | 17:38 di Stefania Zizzari

Amazon Prime Video ha annunciato le produzioni italiane originali che vedremo nel 2020. La serie tv comedy «Vita da Carlo» è il racconto di quanto di più strampalato, assurdo e divertente accada a Carlo Verdone nel suo quotidiano. «Sono partito da un taccuino sul quale mi appunto le situazioni buffe che mi trovo a vivere ogni giorno» racconta Verdone. «La settimana scorsa ero a casa, di mattina, in pantaloncini e maglietta e mi ero alzato da poco. Suonano alla porta, apro pensando fosse il portiere, invece entrano cinque tecnici della società elettrica con il telefonino in mano, girando un video e commentando: “Ecco, stiamo entrando a casa di Carlo Verdone. Ammazza che bella! Qua c’è il salone, qua la camera…Carle’ me fai un saluto pe’ mi’ madre che è ricoverata cor femore rotto? Ma un saluto divertente eh? La devi fa’ ride…”. È solo l’ultima delle cose assurde che mi succedono quotidianamente». Scritta dall’attore e regista insieme con Nicola Guaglianone, Menotti e Pasquale Plastino, la serie si compone di dieci episodi prodotti da Aurelio e Luigi De Laurentiis con Filmauro. E ci sarà il cameo di diversi personaggi che interagiscono in vario modo con Verdone. «In questa serie ho grande libertà di racconto» prosegue l’attore «e voglio essere sincero perché è una sorta di autoanalisi, per aprirmi al pubblico e mostrare la mia anima. E mi piacerebbe che il racconto di queste fragilità, delle nevrosi, dei tic e delle follie non fosse diretto solo alla platea italiana ma, grazie ad Amazon, fosse traducibile anche per il pubblico internazionale».

Il docu-movie "Ferro" è un documentario dedicato a Tiziano Ferro. «Sono davvero emozionato» racconta l’artista «all’idea di raccontare un pezzo della mia storia. Questo film sarà una finestra aperta sul mio mondo, sui miei affetti, sul mio lavoro, permetterà al pubblico di conoscermi ancora di più sia sul piano artistico e che su quello personale». La vita “normale” di Tiziano Ferro a Los Angeles, i suoi amici, le cene con i suoceri, il suo matrimonio, ma anche la vita in Italia, dove invece di “normalità” ce n’è poca e anche andare a prendere un caffè al bar diventa difficile, tanto è l’affetto dei fan. Molti filmati inediti, tanta parte di Tiziano ancora da scoprire nel documentario prodotto da Banijay Italia, disponibile su Prime Video a giugno 2020.

Dinner club” è un programma di cibo declinato in modo originale. In ogni puntata lo chef Carlo Cracco porterà un personaggio famoso in un viaggio con lui alla scoperta di altre culture culinarie: in Giappone, in Vietnam, in Francia, in Spagna, in Perù e in Messico. Al rientro dal viaggio, e in chiusura di puntata, il personaggio organizza e prepara, insieme con Cracco, un menù per una cena che richiami l’esperienza fatta all’estero. Tra i sei personaggi famosi Luciana Littizzetto «Non vedo l’ora di essere “Craccata”» e Sabrina Ferilli «Attento Cracco: mangio più di te e cucino meglio di te: preparati!». «Con questo programma torno alle origini» dice Carlo Cracco. «Ho scelto di fare lo chef proprio perché amo viaggiare, scoprire le altre tradizioni ed esplorare nuovi modi di intendere il cibo e la cucina. Mi piace pensare al mondo come se fosse un grande mercato dove scegliere ora un ingrediente, ora un altro». Prodotto da Banijay Italia, sarà disponibile su Prime Video nella seconda metà dell’anno.

Non solo show ma anche serie tv originali. Come «Bang Bang Baby» la prima serie fiction italiana Amazon Original, prodotta da The Apartment e Wildside. La serie è un crime ambientato negli Anni 80 a Milano e racconta la storia di Alice (Arianna Becheroni), un’adolescente timida e insicura che entra a far parte della criminalità organizzata solo per conquistare l’amore di suo padre, boss della ‘ndrangheta trasferitosi nella Milano ricca e colorata di quegli anni. Creata da Andrea Di Stefano la serie avrà più registi nei vari episodi. Uno di loro è Michele Alhaique.

Era già stato annunciato, ma ora c’è una data ufficiale di partenza: il 13 marzo sarà disponibile su Prime Video “Celebrity Hunted – Caccia all’uomo” il primo show italiano non fiction Amazon Original, prodotto da EndemolShine Italia, vede otto protagonisti celebri: Francesco Totti, Fedez, Luis Sal, Claudio Santamaria, Francesca Barra, Diana Del Bufalo, Cristiano Caccamo e Costantino della Gherardesca. Il programma è un reality show innovativo: è un gioco di strategia e di ragionamento, ci sono dentro elementi di adventure game, di comedy, di thriller ed è un vero e proprio esperimento sociale. Gli otto personaggi famosi partono dal Colosseo e per 14 giorni, totalmente sconnessi dal social network, devono riuscire a nascondersi in giro per l’ìItalia. A dare loro la caccia un team di ex poliziotti ed ex agenti dei servizi segreti.