Home TvBattiti Live, Elisabetta Gregoraci: «Toglietemi tutto ma non la mia musica!»

Battiti Live, Elisabetta Gregoraci: «Toglietemi tutto ma non la mia musica!»

Estate al lavoro per la conduttrice dello show in onda su Italia 1

10 Agosto 2017 | 12:24 di Antonella Silvestri

«Sono contenta di far parte di questo progetto perché così posso anche conoscere più a fondo due meravigliose regioni come la Puglia e la Basilicata». Elisabetta Gregoraci parla con entusiasmo della nuova avventura che l’ha portata sul palco del festival musicale itinerante organizzato da Radionorba.
Stiamo parlando di «Battiti Live», trasmesso su Italia 1 ogni mercoledì sera fino a fine agosto. La Gregoraci fa coppia con Alan Palmieri, direttore artistico di Radionorba e della manifestazione, giunta quest’anno alla sua 15a edizione.

Il tour di «Battiti Live», il cui primo appuntamento è già andato in onda su Italia 1, prevede altre quattro tappe (Nardò, Andria, Melfi e Taranto) che saranno trasmesse il 9, il 16, il 23 e il 30 agosto. Tra gli artisti che si esibiranno il 9 ci sono Benji & Fede, Paola Turci, Thegiornalisti, Baby K, Bianca Atzei, Riki, Gigi D’Alessio, Michele Bravi, Briga, Federica e Jake La Furia. Nel corso della puntata di Nardò ci sarà una grande sorpresa. Gianni Morandi, in vacanza in Puglia, si presenterà nel backstage per poi salire sul palco e cantare qualche nota di «Volare», il successo dell’estate firmato con Fabio Rovazzi. «L’adrenalina in queste serate d’estate è a mille. È un’esperienza professionale straordinaria. E poi la musica è la mia vita» racconta a Sorrisi Elisabetta.

Appassionata di musica, dunque. Ma qual è il suo genere preferito?
«La musica italiana. Non che non mi piacciano i brani degli artisti stranieri, ma le canzoni italiane restano le mie preferite. Non si può vivere senza musica».
Lei, quindi, è una di quelle persone a cui basta poco per canticchiare in casa, in macchina…
«Sì, amo cantare, soprattutto con mio figlio Nathan mentre viaggiamo in auto. Se comincia lui, io continuo recitando il verso successivo e viceversa. E se intono un brano conosciuto, Nathan prende subito il sopravvento… (sorride, ndr)».
Quali sono i tormentoni di questa estate che ha inserito nella sua personale playlist e quali sono quelli di Nathan?
«I brani di Fabri Fibra, Fabio Rovazzi, Fedez e J-Ax. Nathan, però, nutre una vera e propria passione per la popstar canadese Justin Bieber...».
Tornando a «Battiti Live», per lei si tratta del debutto in un programma musicale. Quando è arrivata la proposta, che cosa ha pensato?
«Quando mi hanno chiamato per condurlo ho subito detto di sì. Ho sempre seguito da spettatrice questi programmi musicali tipicamente estivi e la sola idea di ritrovarmi sul palco nei panni di presentatrice mi ha emozionato tantissimo. Senza contare che a livello professionale questa è una sfida a cui proprio non si può rinunciare, perché impreziosisce il curriculum di qualunque conduttore».
Questa estate la vede quindi parzialmente impegnata con il lavoro…
«È vero, infatti riuscirò a ritagliarmi dei giorni per rilassarmi un po’. Ma io amo profondamente il mio mestiere e condurre un festival come questo è un privilegio a cui non avrei mai rinunciato».
Non si sa ancora se ci sarà una nuova edizione del programma comico di Raidue «Made in Sud», che lei ha co-condotto per anni. Qual è il suo personale bilancio?
«Sono molto soddisfatta perché a “Made in Sud” ho dato molto, ma ho ricevuto altrettanto in termini di popolarità e di affetto del pubblico. Dopo cinque anni questo programma è entrato per sempre nel mio cuore».
Lavorando in televisione, come concilia la professione con la vita privata?
«Basta sapersi organizzare e si riesce a fare tutto e bene. Da diversi anni, infatti, grazie proprio a una buona organizzazione riesco a stare dietro ai vari impegni di lavoro, che spesso mi portano a viaggiare, e allo stesso tempo non trascuro gli affetti e la vita privata. Certo, vivo con la valigia, ma a me va bene così!».