Home TvDisney+ (Plus): cosa c’è da sapere sul servizio di streaming di Disney

Disney+ (Plus): cosa c’è da sapere sul servizio di streaming di Disney

Arriverà in America a fine 2019 e offrirà tanti contenuti originali. Tra questi anche tutti i film e le serie di Marvel, Pixar e del mondo Star Wars

Foto: Il poster di Captain Marvel

25 Marzo 2019 | 11:16 di Giulia Ausani

C’è tanta attesa per Disney+, il servizio di streaming on demand di Disney che arriverà negli USA a fine 2019 (non si sa ancora se e quando sarà disponibile in Italia). Per il momento la data di lancio non è ancora stata resa nota, né si sa quanto costerà l’abbonamento, informazioni che verranno rivelate solo l’11 aprile.

Intanto sappiamo che dal catalogo Netflix spariranno tutti i titoli Disney (e quindi anche quelli Pixar, oltre ai vari franchise Marvel e Star Wars) e che il nuovo servizio offrirà ai suoi abbonati l’accesso agli archivi Disney, dai classici ai successi più recenti come “Captain Marvel”, e nuovi contenuti originali. E non è finita qui: grazie alla recente acquisizione della Fox da parte della Disney (completata il 20 marzo dopo un anno dall’annuncio), la piattaforma streaming ospiterà anche i titoli targati National Geographic.

Intanto, un’unica certezza: tutti i contenuti - originali e non - non avranno restrizioni di età e saranno adatti a bambini e famiglie.

STAR WARS: I CONTENUTI ORIGINALI IN ARRIVO

Tra i contenuti originali della piattaforma c’è la serie di Star Wars “The Mandalorian”, scritta e prodotta da Jon Favreau. Già in fase di post-produzione (le riprese si sono concluse a febbraio), “The Mandalorian” sarà ambientata a cavallo tra la caduta dell'Impero e l'ascesa del Primo Ordine e avrà come protagonista Pedro Pascal nei panni di un pistolero fuorilegge che agisce lontano dalla giurisdizione della Nuova Repubblica.

Non sarà l’unico titolo a tema Star Wars: arriveranno dodici nuovi episodi della serie animata “Star Wars: The Clone Wars”, e inoltre ritroveremo Diego Luna nei panni di Cassian Andor in una nuova serie prequel di “Rogue One: a Star Wars story”. «Tornare all'universo di Star Wars per me è davvero speciale», aveva commentato l'attore in seguito all’annuncio. «Ci aspetta una fantastica avventura, e il nuovo formato ci permetterà di esplorare questo personaggio ancora più in profondità».

I CONTENUTI ORIGINALI MARVEL, PIXAR E DISNEY

Le produzioni originali di Disney+ non riguarderanno solo il franchise di Star Wars. Le serie Marvel di Netflix sono tutte state cancellate, ma ci sono nuovi titoli a tema supereroistico in cantiere per Disney+, come una nuova serie incentrata sul Loki di Tom Hiddleston e con ogni probabilità anche una sulla Scarlet Witch di Elizabeth Olsen, oltre a un’altra dedicata a Falcon (Anthony Mackie) e al Soldato d’Inverno (Sebastian Stan). Tutti supereroi e villain che abbiamo già visto sul grande schermo e che presto potremo vedere anche in un nuovo formato seriale.

Ma la Disney è prima di ogni altra cosa un’azienda per famiglie. E quindi preparatevi all’arrivo di una serie animata ambientata nell’universo di “Monsters & co.” e di un reboot di “High School Musical”, oltre al remake in live-action di “Lilli e il Vagabondo”, realizzato con cani veri - e non con la cgi come già visto ne “Il libro della giungla” - e con le voci di Tessa Thompson e Justin Theroux per Lilli e Biagio.