Home TvFictionAndrea Bosca: da «Quantico» a «Il capitano Maria»

Andrea Bosca: da «Quantico» a «Il capitano Maria»

L'attore, volto noto delle serie televisive, è il tenente dei Carabinieri braccio destro di Maria Guerra, interpretata da Vanessa Incontrada

Foto: Andrea Bosca, in onda su Raiuno e su Fox con due serie tv

10 Maggio 2018 | 17:27 di Simona De Gregorio

«Quanto amo Enrico Labriola, un eroe romantico dei giorni nostri!». Così Andrea Bosca descrive il suo personaggio nella fiction di Raiuno «Il capitano Maria». Bosca, volto noto delle serie televisive, è il tenente dei Carabinieri braccio destro di Maria Guerra, interpretata da Vanessa Incontrada.

Lei e Vanessa siete stati colleghi anche in un’altra fiction, «Non dirlo al mio capo».
«Sì, ero il suo fidanzato. Con Vanessa ci conosciamo molto bene e siamo davvero amici. Siamo entrambi figli di artigiani, condividiamo gli stessi valori e la stessa semplicità nello stile di vita».

A proposito di compagne di set, ha lavorato con Priyanka Chopra, l’attrice indiana eletta nel 2000 Miss Mondo…
«Nella nuova stagione di Quantico (in onda su Fox dall’8 maggio alle 21, ndr) sono il suo compagno. È molto simpatica, adora il cibo italiano e abbiamo pure gli stessi gusti musicali: lei mi ha fatto conoscere Bruno Mars, io il rap “serio”».

Come è nata questa partecipazione a una serie americana così importante?
«Cercavano un ragazzo italiano per le riprese a Montepulciano. Doveva saper coltivare un vigneto e cucinare. Sono praticamente io. E il personaggio si chiama pure Andrea!».

Perché, lei lavora in una vigna e sa pure cucinare?
«Certo! In Piemonte, a Canelli, dove sono nato e dove torno sempre appena possibile, ho una vigna e produco il Moscato. Non solo. I miei genitori hanno una pasticceria e io adoro preparare dolci. Insomma, quel personaggio sembrava costruito su misura per me. E dopo tre provini mi hanno preso. Hanno perfino deciso di svilupparlo meglio e allora mi sono ritrovato pure ragazzo padre!».

Ora sta per tornare sul set di un’altra fiction di successo, «La porta rossa» con Lino Guanciale.
«Sono impaziente. Il mio personaggio, Jonas, stupirà tutti. E mi aspettano alcuni mesi di riprese piuttosto impegnativi a livello fisico…ma non posso proprio anticipare altro!».