“Doc”, Gianmarco Saurino dice addio a Lorenzo Lazzarini

Nella prima puntata si scopre che il dottore intepretato muore di Covid

20 Gennaio 2022 alle 08:26

Nella prima puntata di “Doc” si scopre che il dottor Lorenzo Lazzarini, intepretato da Gianmarco Saurino, muore di Covid.

Gianmarco, ma come! Lasci la serie in questo modo?
«Un po’ di gente ci è rimasta male, lo so. È un segreto che mi portavo dietro da tempo, dalla fine della prima stagione. Si tratta di una scelta non solo mia. Era una svolta di carriera che avevo bisogno di fare dopo tanti anni di serie tv. E con Lux Vide abbiamo trovato insieme il modo per farlo nel migliore dei modi».

I fan ci sono rimasti male.
«È un dramma quando un personaggio amato muore. Sembra strano ma mi fa piacere che la gente abbia reagito così, perché significa che è entrato nel cuore».

Ma perché proprio lui?
«Perché i migliori sono sempre quelli che se ne vanno prima. No, scherzo, se fosse successo a un altro sarebbe stato uguale, essendo una serie corale».

Alla fine di un post che hai scritto, si legge: «Pensate davvero sia finita così? Sciocchi...». Spiegaci meglio.
«È chiaro che la storia non finisce così. Alla fine della seconda puntata abbiamo visto un flashback che non sappiamo se sia un sogno di Andrea Fanti o reale. Ci saranno altri flashback e racconteremo cosa è successo a Lorenzo. In particolare in una puntata dedicata al Covid vedremo come Lorenzo ha fronteggiato il virus. Ma come è morto? In seguito a quali inadempienze? Ci sono diversi temi aperti».

Perché hai detto che la morte di Lorenzo è un omaggio ai medici?
«L’omaggio consiste nel raccontare quello che da due anni succede negli ospedali. La cosa importante però è vedere come gli altri personaggi reagiscono alla morte. Credo possa essere catartico mostrare come si superano certi drammi».

Seguici