Home TvFiction“Il commissario Montalbano – La vampa d’agosto”: trama e cast

“Il commissario Montalbano – La vampa d’agosto”: trama e cast

Il 30 settembre quinto appuntamento con il nuovo ciclo di repliche della fiction di Raiuno con Luca Zingaretti che si concluderà a fine ottobre

Foto: “Il commissario Montalbano - La vampa d'agosto"

30 Settembre 2019 | 12:30 di Redazione Sorrisi

Il 30 settembre, in prima serata su Raiuno, quinto appuntamento con il nuovo ciclo di repliche (si concluderà a fine ottobre) della fiction con Luca Zingaretti tratta dai romanzi di Andrea Camilleri, il grande scrittore recentemente scomparso. Gli episodi che vengono riproposti vogliono essere un omaggio a Camilleri e al regista Alberto Sironi, anch'egli mancato la scorsa estate.

Il quinto episodio scelto è "La vampa d'agosto", mandato in onda dalla Rai per la prima volta nell'autunno del 2008.

Cast

Regia: Alberto Sironi.

Attori:Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Davide Lo Verde, Roberto Nobile, Isabell Sollman, Marcello Perracchio, Giacinto Ferro, Carmelinda Gentile, Mirella Petralia, Serena Rossi

Trama

Caldo torrido, calore estenuante, sole implacabile: è questa la vampa del mese più infuocato della torrida estate siciliana, ma è anche l’ardore e la passione che infiammano Montalbano.

Siamo in agosto, Mimì Augello ha dovuto anticipare le ferie e Montalbano è costretto a rimanere a Vigàta. Augello lo invita a passare qualche giorno nella bella villetta sul mare, a Montereale Marina, che ha preso in affitto con Beba e il piccolo Salvo. Ma un giorno il bambino sparisce e proprio non si trova. Montalbano accorre e scopre in giardino un cunicolo che rivelerà clamorose sorprese tra cui un baule con il cadavere di Rina, una ragazza scomparsa sei anni prima.

Finita la brutta avventura con il ritrovamento del bambino, il commissario inizia l’indagine. Difficile perché il caldo non lascia requie, bollente come la passione amorosa di cui Montalbano rimane in balia. Una passione che ha come oggetto la sorella gemella della vittima, Adriana, una giovane donna bellissima e desiderabile.

Insieme a lei, Montalbano cerca di trovare l’assassino della povera Rina, ma al tempo stesso si fa sedurre fino a perdere completamente la testa. E a fare il gioco di Adriana. Che vuole scoprire chi ha ucciso la sorella, sì, ma vuole anche qualcosa di più. Vuole vendicarsi. Montalbano sarà l’inconsapevole agente di questa vendetta. Se ne farà carico, ma a prezzo di una sofferenza indicibile, che lo porterà alla fine a fare il solito bagno purificatore, sì, ma nel mare si perderanno anche le sue stesse lacrime.