Sanremo 2021

“Il commissario Ricciardi”: trama, cast e personaggi

Dal 25 gennaio su Rai1 la nuova fiction con Lino Guanciale ispirata ai romanzi gialli di Maurizio De Giovanni

Lino Gunaciale è "Il Commissario Ricciardi", dal 25 gennaio su Rai1  Credit: © RAI ©Anna Camerlingo
25 Gennaio 2021 alle 10:40

Pende il via lunedì 25 gennaio "Il commissario Ricciardi", uno tra i prodotti più attesi della stagione di Rai Fiction. Con il volto di Lino Guanciale a interpretare il misterioso agente della Mobile, la serie tratta dai libri di Maurizio De Giovanni è ambientata negli Anni 30 a Napoli.

Si tratta di un co-produzione Rai Fiction e Clemart, diretta da Alessandro D'Alatri, è composta da sei episodi, scritti dallo stesso Maurizio De Giovanni insieme a Salvatore Basile, Viola Rispoli e Doriana Leondeff.
Ciascuna delle sei puntate segue la storia di altrettanti romanzi scritti dall’autore: "Il senso del dolore", "La condanna del sangue", "Il posto di ognuno", "Il giorno dei morti", "Vipera", "In fondo al tuo cuore".

Accanto a Lino Guanciale, magnetico nei panni del misterioso Ricciardi, ci sono Antonio Milo, Enrico Ianniello, Serena Iansiti, Maria Vera Ratti. Nel cast anche Nunzia Schiano, nei panni di Rosa e Peppe Servillo nel ruolo di Don Pierino.

La trama

Ambientata a Napoli negli Anni 30, in pieno regime fascista, la serie segue le vicende di Luigi Alfredo Ricciardi, un commissario di polizia. Quest’ultimo nasconde un segreto oscuro che lo rende incredibilmente bravo nel catturare gli assassini colpevoli di terribili delitti, grazie all’eredità che gli ha lasciato sua madre, morta tanti anni prima. Ricciardi possiede quello che chiama “Il fatto”, cioè la capacità di vedere il fantasma delle persone morte in modo violento e di coglierne l’ultimo pensiero. Custodisce questo segreto dentro di sé come una maledizione, cosa che lo ha reso taciturno e solitario. Per questo vive da solo, accudito dalla sua vecchia tata, la signora Rosa, diventata sua madre affettiva dopo la morte della madre Marta. Pochissime sono le persone che lo circondano: il brigadiere Raffaele Maione, al quale è legato sin dalla tragica perdita del suo primogenito Luca; il dottor Bruno Modo, antifascista convinto, che lavora presso l'ospedale dei Pellegrini. A livello sentimentale, è innamorato di Enrica Colombo, una ragazza che abita nel palazzo di fronte, ma subisce il fascino e la corte della bella e ricca ex cantante lirica Livia Lucani (vedova del famosissimo tenore Arnaldo Vezzi).

Le trame degli episodi

Prima puntata: "Il senso del dolore"
Napoli, marzo 1931. Mentre un inverno rigido tiene la città stretta in una morsa di gelo, il brutale assassinio del grande tenore Arnaldo Vezzi scuote l’opinione pubblica. Artista di fama mondiale, grande amico del Duce, il tenore viene trovato morto nel suo camerino al Teatro san Carlo, poco prima della rappresentazione del suo spettacolo "I pagliacci". Il commissario Luigi Alfredo Ricciardi è chiamato a risolvere il caso, particolarmente difficile per quello che è scatenato in città, data la ferocia con cui è stato perpetrato l'omicidio. In quest'occasione il Commissario conoscerà la vedova del tenore, Livia Lucani. Sarà l'inizio di una lunga storia tormentata.

Cast e personaggi

Seguici