Sanremo 2021

“Karol – Un uomo divenuto papa”: trama e cast della miniserie che racconta la vita di Karol Wojtyla

Dalla seconda guerra mondiale all'elezione a pontefice di Giovanni Paolo II, nel cast anche Raoul Bova e Violante Placido

Piotr Adamczyk e Violante Placido in “Karol – Un uomo diventato papa”  Credit: © Retiinrete
21 Aprile 2020 alle 12:47

"Karol - Un uomo divenuto papa" è una miniserie del 2005 diretta da Giacomo Battiato racconta la vita di Giovanni Paolo II, interpretato da Piotr Adamczyk. Com'è diventato papa Karol Wojtyla? Dalla gioventù all'elezione, dallo scoppio della seconda guerra mondiale al 1978, in due puntate da 90 minuti. Nel cast ci sono anche Violante Placido e Raoul Bova. Andata in onda in Italia su Canale 5, ebbe un seguito nel 2006: "Karol - Un papa rimasto uomo".

La trama

Nel 1939 Karol Wojtyla ha quasi vent'anni e frequenta l'Università a Cracovia dove si è trasferito con il padre dalla sua cittadina natale, Wadowice. Nel settembre di quello stesso anno, Hitler invade la Polonia e loro, come tanti polacchi in quel momento, si dirigono verso est, verso la parte del Paese ancora libera, con l'intento di arruolarsi nell'esercito che si sta riorganizzando per rispondere all'invasione nazista. Un esodo doloroso, seminato di morte, con le prime notizie della persecuzione iniziata contro gli ebrei. Karol è angosciato per il destino dei suoi amici ebrei e anche per quello di Hania, la sua amica più cara, compagna di studi che condivide con lui la passione per il teatro. Ha lasciato Cracovia per Wadowice proprio per essere vicina alle amiche ebree rimaste sole quando gli uomini sono partiti per arruolarsi.

Il cast

Piotr Adamczyk, Raoul Bova, Ennio Fantastichini, Violante Placido

Seguici