Home TvFiction«La classe degli asini»: trama, cast e personaggi

«La classe degli asini»: trama, cast e personaggi

Il film tv che racconta la battaglia di una madre insegnante arriva su Rai1 il 14 novembre. Tra gli attori Vanessa Incontrada, Flavio Insinna e Fabio Troiano

14 Novembre 2016 | 13:19 di Paola Toia

Il 14 novembre in prima serata, alle 21.10 su Rai1 arriva La Classe degli Asini, film tv tratto da una storia vera con protagonisti Vanessa Incontrada e Flavio Insinna. Vanessa interpreta Mirella Antonione Casale, insegnante e madre di una bimba con un grave deficit psicomotorio, che, nella seconda metà degli anni Settanta, ha intrapreso un'importante battaglia contro la discriminazione: l'abolizione delle classi speciali o differenziali, le cosiddette "classi degli asini", come venivano anche chiamate ai tempi.

Prodotto da Rai Fiction e 11 Marzo Film per la regia di Andrea Porporati, il film conta fra gli interpreti anche Fabio Troiano, Aurora Giovinazzo, Giovanni D'Aleo e Monica Dugo.

Non è mancato un incontro tra l'attrice italo-spagnola e la vera Mirella Casale, oggi signora 90enne: "Finché è una sceneggiatura inventata il personaggio lo puoi costruire a piacimento, quando interpreti una donna come Mirella senti la responsabilità, mi ha dato in mano la sua vita, mi ha detto: ?Vai e fammi conoscere, come donna e come mamma?", ha dichiarato l'Incontrada.

La direttrice di Rai Fiction, Eleonora Andreatta, si è detta orgogliosa della storia scelta per il racconto: ?La classe degli asini è un progetto che corrisponde alla linea editoriale del servizio pubblico che vuole coinvolgere tutti gli spettatori, ma che vuole essere inclusiva anche rispetto ai temi di cui parla, a cominciare dai valori, dalla passione civile e dall'impegno per la costruzione di un domani migliore. In particolare, il sistema scolastico vigente fino agli anni Settanta prevedeva le cosiddette 'classi differenziali', in cui venivano confinati quelli che nella mentalità dominante erano i 'diversi', quelli che erano considerati incapaci, pericolosi, ribelli, violenti. Differenziale riporta immediatamente a discriminazione, ghetto, cancellazione dal perimetro della cosiddetta normalità?.

Di seguito un approfondimento sul cast, i personaggi e la trama.