Home TvFiction“La guerra è finita”: trama, cast e personaggi

“La guerra è finita”: trama, cast e personaggi

Su Rai1 dal 13 gennaio la fiction con Michele Riondino e Isabella Ragonese: quattro prime serate in onda in prima visione, ambientate nei giorni successivi alla Liberazione

13 Gennaio 2020 | 10:22 di Paola Toia

Per la regia di Michele Soave, dal 13 gennaio in prima visione su Rai1, andrà in onda in quattro puntate la fiction "La guerra è finita". Protagonisti della serie, creata da Sandro Petraglia e prodotta da Carlo Degli Esposti e Nicola Serra con Max Gusberti, sono Michele Riondino e Isabella Ragonese.

Il cast e i personaggi

Michele Riondino interpreta Davide, un giovane ebreo ex ingegnere, che - tornato in Italia dopo gli orrori della guerra - cerca ovunque la moglie e il figlio deportati nei campi.

Isabella Ragonese invece è Giulia, figlia di un imprenditore che ha collaborato con i nazisti e che lavora come volontaria per dimenticare le colpe del padre. 

Valerio Binasco è Ben, un ex ufficiale della Brigata Ebraica che ha rinunciato a rientrare in Palestina per dare una mano a quanti vorranno seguirlo in Italia.

Federico Cesari è Gabriel, un giovane orfano già da prima della guerra, fuggito da un campo di concentramento e salvato dai partigiani polacchi.

Del cast fanno parte anche Andrea Bosca, Carmine Buschini, Carolina Sala, Beatrice Cevolani, Paola Sambo, Diego Facciotti, Alfredo Pea, Laura Pizzirani, Sara Lazzaro, Maria Vittoria Dallasta.

La trama

La fiction è ambientata a pochi giorni dalla Liberazione, l’alba di una nuova era, soprattutto per chi è sopravvissuto all’Olocausto e il cui ritorno a casa non è sufficiente a lenire tutto il dolore, né tanto meno mettere la parola fine all’incubo. L’Italia è provata e si ha voglia di andare alla riscoperta dei valori, ma anche di ricominciare a giocare, studiare, lavorare, amare.  

È in questo nuovo mondo che troviamo i protagonisti Davide e Giulia. Lui che era lontano da casa quando sua moglie e suo figlio sono stati portati nei campi e non si dà pace, lei invece che è figlia di un imprenditore che ha collaborato con i nazisti. Le loro strade si incrociano per caso, mentre cercano di aiutare bambini e ragazzi, reduci dai campi. Davide e Giulia occupano una tenuta agricola abbandonata dove insegnava un tempo la giovane moglie dell'uomo.

Sarà qui che, passo dopo passo, bambini e ragazzi italiani e stranieri riscopriranno il rispetto reciproco e la solidarietà, come anche la voglia di vivere. Nello scorrere delle puntate ognuno di loro andrà incontro ai propri fantasmi, alle proprie paure e desideri, facendo però i conti con il passato.