Home TvFiction«I Medici», guida ai magnifici luoghi della fiction

«I Medici», guida ai magnifici luoghi della fiction

Un viaggio tra Toscana e Lazio, dove è stata girata la serie kolossal in onda su Raiuno. Il set è una vera opera d’arte

Foto: Dustin Hoffman, che nella serie è il banchiere Giovanni de’ Medici, all’interno del Castello Orsini Odescalchi di Bracciano (Roma). L’edificio fu completato nel 1485

07 Novembre 2016 | 18:10 di Solange Savagnone

Effetti collaterali di una serie in costume suggestiva come «I Medici»? La voglia di toccare con mano tutta la «grande bellezza» che si vede nelle scene andando a visitare i luoghi meravigliosi che la fiction mostra, puntata dopo puntata. La fortuna (nostra) è infatti che «I Medici», coproduzione internazionale con ascolti record, è stata girata interamente in Italia. In alcuni casi, per esigenze di scena, si è fatto ricorso ai teatri di posa dove sono stati ricostruiti alcuni ambienti.

Un esempio? La cupola del Duomo di Firenze nella fase di costruzione. Per il resto le riprese sono state realizzate in più di 30 luoghi «veri» concentrati tra Lazio e Toscana. E questo ha avuto il potere di rendere ancora più credibile la serie. «È stato di enorme aiuto poter girare nelle cittadine toscane del Cinquecento» spiega il regista Sergio Mimica-Gezzan. «Tra l’altro bisogna ricordare che palazzi che oggi sono antichi erano all’epoca della loro costruzione, per innovazione e stile, l’equivalente dei nostri grattacieli.

È stato un colpo da maestro da parte dei produttori ottenere i permessi per girare in quei luoghi. E il risultato è splendido» conclude il regista. In questo servizio vi mostriamo alcuni scorci, come li abbiamo visti in tv e come appaiono al «naturale». Tra questi i più importanti si trovano a Firenze, Roma, Pistoia, Montepulciano, Pienza, Bagno Vignoni, Tivoli, Viterbo, Frascati, Bracciano, Tolfa e Caprarola.

E per capire la grandiosità della serie, concludiamo con qualche cifra: 17 settimane di lavorazione, 120 attori, 2.300 comparse, 2.500 costumi. E una seconda stagione già in fase di realizzazione.