Home TvFictionNino Frassica: «Ora con “Don Matteo” sogno di fare 13»

Nino Frassica: «Ora con “Don Matteo” sogno di fare 13»

L'attore ci racconta quanto sia affezionato al maresciallo Cecchini della serie tv che segna ascolti record e che, molto probabilmente, tornerà con una nuova stagione dopo quella attualmente in onda

Foto: Nino Frassica nei panni del maresciallo Cecchini

23 Gennaio 2020 | 9:00 di Tiziana Lupi

Mentre "Don Matteo 12" sta andando in onda, a Spoleto le riprese non sono ancora terminate. Ma lo saranno tra qualche giorno. E allora il maresciallo Cecchini, dopo nove mesi sul set, potrà riporre la divisa nell’armadio: «Ne approfitterò per riposarmi un po’ e per pensare a qualche nuovo progetto. Naturalmente in attesa di "Don Matteo 13"» afferma Nino Frassica, che lo interpreta.

Già, anche Terence Hill ci ha dato la buona notizia che questa non sarà l’ultima stagione...
«So che è circolata questa voce, ma in realtà "Don Matteo 12" è l’ultima solo in ordine cronologico. Abbiamo fatto dodici, perché non dovremmo fare tredici? Per mandarmi via, mi devono cacciare!».

Il pubblico, visti gli ascolti record, probabilmente la pensa come lei.
«I risultati sono stati una piacevole sorpresa anche per noi. La torta è sempre quella ma aumenta il numero di chi vuole mangiarla. Questa volta mi aspettavo una fetta più piccola e, invece, è andata bene come ai vecchi tempi. I nostri “abbonati ”rispondono sempre e a loro si sono aggiunti anche nuovi spettatori, tra cui molti giovani».

Quest’anno, poi, ci saranno tanti camei e graditissimi ritorni.
«È vero. E sono stato molto contento di rivedere sul set Simone Montedoro, Giorgia Surina e Nadir Caselli, anche se solo per una puntata. Mi sarebbe piaciuto ritrovare pure Flavio Insinna, ma purtroppo non è stato possibile. Magari verrà in "Don Matteo 13" insieme con Milena Miconi per raccontarci come va tra il capitano Anceschi e Laura».

Con quale capitano, tra Insinna, Montedoro e Giannetta, si è trovato meglio?
«Io mi trovo bene con tutti, però ogni volta che si crea affiatamento con qualcuno me lo tolgono! Con Maria Chiara Giannetta, che è una signora, poi, devo essere più rispettoso di quanto non fossi con i suoi predecessori».

E Cecchini, quale dei suoi superiori preferisce?
«Lui si è affezionato a tutti. All’inizio i rapporti non sono mai facili, perché loro arrivano dalla città, sono un po’ rigidi e sono i suoi “capi”. Poi, però, la provincia li fa sciogliere e diventano, diciamo così, un po’ più elastici, come Cecchini che quando serve è pronto a chiudere un occhio».

A proposito, passano gli anni ma Cecchini resta sempre maresciallo.
«Lui vorrebbe la promozione, anche per avere un aumento di stipendio... In fondo è uno di noi, sta attento ai soldi, a volte sembra anche un po’ tirchio. Purtroppo finora non c’è stato niente da fare. Magari in "Don Matteo 13"…».

Prossimamente lei sarà anche su Canale 5 con "Fratelli Caputo" accanto a Cesare Bocci.
«È la classica serie che segui come fosse la storia della tua famiglia: c’è il rapporto tra fratelli, quello tra madre e figlio... Si ride».

Capitana, mia capitana!

Foto: Nino Frassica con Maria Chiara Giannetta

Il capitano Anna Olivieri, interpretato da Maria Chiara Giannetta, è arrivato a Spoleto la scorsa stagione. E subito con il maresciallo Cecchini, che le ha fatto anche da “Cupido pasticcione” con il pm Nardi, sono state scintille. «È vero, sono la femminuccia della caserma e del set, ma riesco ad essere anche un grande amico» dice la Giannetta. «Quando poi Nino mi chiama signora, inizio a cantare “Non sono una signora” di Loredana Bertè, giusto per ricordargli che no, non sono una signora!»

Uscita di scena

Nella prima puntata di Don Matteo 12, che riprende il racconto due anni dopo, abbiamo scoperto che Caterina (Caterina Sylos Labini), la moglie del maresciallo Cecchini, è morta. Notizia inaspettata che ha gettato scompiglio tra i fan. «Sono scelte degli sceneggiatori che, a volte, rivoluzionano un po’ tutto» ha spiegato Frassica. E Cecchini? Ha avviato una tenera amicizia con Pamela Villoresi.