Home TvFictionPaola Michelini e «Rosy Abate»: «Quante risate con mia sorella Giulia»

08 Dicembre 2017 | 11:10

Paola Michelini e «Rosy Abate»: «Quante risate con mia sorella Giulia»

Unite nella vita, nemiche per fiction. L’attrice romana interpreta Regina Mainetti. Ed è l’avversaria numero uno di sua sorella, che veste i panni della Regina di Palermo

 di Giusy Cascio

Paola Michelini e «Rosy Abate»: «Quante risate con mia sorella Giulia»

Unite nella vita, nemiche per fiction. L’attrice romana interpreta Regina Mainetti. Ed è l’avversaria numero uno di sua sorella, che veste i panni della Regina di Palermo

Foto: Nella serie tv Paola Michelini è Regina Mainetti, madre adottiva di Leonardino e figlia di un boss mafioso

08 Dicembre 2017 | 11:10 di Giusy Cascio

Unite nella vita, nemiche per fiction. In «Rosy Abate», l’attrice romana Paola Michelini interpreta Regina Mainetti. Ed è l’avversaria numero uno di sua sorella Giulia, che veste i panni della Regina di Palermo.

• «Rosy Abate»: parla Mario Sgueglia, il poliziotto della serie di Canale 5

• Giulia Michelini: «La mia Rosy Abate non rilascerebbe interviste»

• Chi è Rosy Abate, la protagonista della fiction interpretata da Giulia Michelini

Due «Regine» alla resa dei conti.
«Due donne che lottano per il bene più grande: un figlio. Rosy ha un diritto di sangue, Regina un diritto acquisito da madre adottiva. Mi fa tenerezza, perché tutto il suo mondo di certezze crolla. Non sapeva di appartenere a una famiglia mafiosa. L’unica cosa che le resta è l’amore per Leo».
Il bambino che lo interpreta ha la stessa età di suo nipote Giulio. Lei che zia è?
«Simpatica, direi. Ci divertiamo un sacco. Lo porto anche a correre sulle piste di go-kart».
E con sua sorella che rapporto avete fuori dal set?
«Lo stesso che abbiamo sul set. Non litighiamo e se facciamo papere ci prende una ridarella incontenibile (ride)».   
Avevate già lavorato l’una accanto all’altra prima di «Rosy Abate»?
«A teatro sì. Ed eravamo entrambe nel film di Checco Zalone “Cado dalle nubi”, ma non ci siamo incontrate mai. Ora sto scrivendo un film per noi, una commedia dark. Vorremmo creare una mini casa di produzione».
La cosa più bella che avete fatto insieme finora?
«Un viaggio in Thailandia. Amo girare il mondo, è la sola cosa per cui spenderei cifre folli. Anche ora sono fuori, a New York, ma rientro per le feste».
Ma in che città si sente a casa?
«Vivo a Roma, ma dico Napoli, dove ci sono le radici della mia famiglia».