Home TvFictionPilar Fogliati: «L’amore mi fa sentire a “Un passo dal cielo”»

Pilar Fogliati: «L’amore mi fa sentire a “Un passo dal cielo”»

La protagonista della fiction parla del momento magico che sta vivendo nella sua vita

Foto: Pilar Fogliati

10 Ottobre 2019 | 14:17 di Simona De Gregorio

Era entrata nel cast di "Un passo dal cielo" in punta di piedi. Ma pian piano il suo ruolo ha guadagnatoe più spazio. E nei panni di Emma, la fidanzata del capo della forestale Francesco (Daniele Liotti), Pilar Fogliati ha conquistato il cuore del pubblico. «Da quando Terence Hill ha lasciato la fiction alla fine della terza stagione, la serie si è completamente rinnovata» dice l’attrice.

«Non solo si è arricchita di nuovi volti , tra cui io, Daniele e Matteo Martari, ma ha anche cambiato direzione: la storia punta di più sul filone thriller e si sono complicate le vicende private e personali dei protagonisti, a partire dalla storia d’amore tra Emma e Francesco».

Francesco è un uomo complicato e tormentato. Si sentirebbe attratta da un tipo così?
«No, non mi piacciono i belli e dannati. Preferisco avere accanto a me una persona stabile, quadrata, con i piedi per terra. Un po’ come sono io».

In questa stagione il loro rapporto è minato dalla gelosia. È un sentimento che lei prova?
«No, ma ho avuto uomini gelosi di me. Però credo che la gelosia in fondo celi un malessere nei confronti di se stessi, una mancanza di sicurezza».

E condivide il desiderio di maternità che ha Emma?
«So per certo che diventerò mamma. Anche se per il momento non ho iniziato a pensarci seriamente, credo che non ci sia niente di più bello che trasmettere ai propri figli il patrimonio che si è acquisito dalle esperienze fatte».

A questo punto ci sveli qual è il suo rapporto d’amore ideale.
«Io credo che l’amore sia un pacchetto “tutto compreso”, che comprende la condivisione dei problemi, della propria storia. E significa desiderare la felicità dell’altro anche quando non sta più con te».

Lei che tipo di rapporto ha con i suoi ex?
«Non credo si possa restare amici, ma il volersi bene resta. Ho avuto una storia lunga con un collega e tra noi è rimasto grande affetto».

Si riferisce a Claudio Gioè?
«Io non lo avrei nominato. È la prima volta che ammetto che si tratta di lui. È stata una bellissima storia, Claudio è un uomo stupendo, una persona straordinaria. E tra noi c’è una profonda stima reciproca».

Ora ha un nuovo amore, giusto?
«Sì, un ragazzo che non appartiene al mondo dello spettacolo, lavora nel campo dellle energie rinnovabili».

E cosa ci può dire di lui?
«Mi dà molti consigli, parliamo tanto, è curioso e rispettoso del mio lavoro. E insieme ridiamo tanto».

A proposito di risate, lei è molto popolare sul web per le sue imitazioni dei dialetti romani.
«È una cosa nata per caso. Mi è sempre piaciuto fare la buffona con i miei familiari e gli amici. Mi fa ridere e gli altri si divertono. Ma non mi aspettavo questo successo. Anche perché ho scarsa dimestichezza col web».

È vero che ha ricevuto i complimenti di Carlo Verdone?
«Sì, e non si può immaginare quanto mi abbia reso felice. Sono una sua fan sfegatata da sempre».

Le piacerebbe recitare in un ruolo comico?
«In realtà ho appena finito di girare una commedia del ciclo "Purché finisca bene", che vedrete l’anno prossimo su Raiuno. E poi il 9 ottobre sarò una delle protagoniste della serie "Extravergine" in onda su Fox Life, sulla piattaforma Sky».

Un momento d’oro...
«Sia nella vita privata sia in quella professionale mi si sono aperte nuove porte. Sono carica di energia. Direi proprio che sto toccando il cielo con un dito!».