Home TvFictionQuesto nostro amore 80, Neri Marcorè e Anna Valle: «La nostra famiglia è sempre in subbuglio»

Questo nostro amore 80, Neri Marcorè e Anna Valle: «La nostra famiglia è sempre in subbuglio»

I due attori sono i protagonisti della serie di Raiuno arrivata alla terza stagione. Figli, nipoti, nuovi amori. Dopo dieci anni i personaggi della fiction appaiono più inquieti e numerosi che mai

01 Aprile 2018 | 09:00 di Solange Savagnone

Finalmente ritornano. Come parenti lontani che non sentivamo da un po’, ritroviamo i protagonisti di «Questo nostro amore 80» domenica 1 e martedì 3 su Raiuno (poi la serie proseguirà di martedì). Nella serie in sei puntate diretta da Isabella Leoni si raccontano le vicende intricate di due famiglie che vivono a Torino. Quella formata da Anna Ferraris (Anna Valle) e Vittorio Costa (Neri Marcorè) e le loro tre figlie: Benedetta (Aurora Ruffino),  a sua volta mamma, Clara (Neva Leoni) e Marina (Elena Ferrantini). E quella degli Strano, formata da papà Salvatore (Nicola Rignanese), mamma Teresa (Manuela Ventura) e dai lori figli Bernardo (Dario Aita), Ciccio (Vittorio Magazzù) e i gemelli Domenico (Umberto Vita) e Fortunato (Daniele Vita).

La seconda stagione

La seconda stagione si era conclusa nel Natale del 1970 con Anna e Vittorio che sembravano aver superato la crisi dovuta al tradimento di lui. Benedetta, invece, aveva deciso di non sposare più il padre di suo figlio per stare con il suo grande amore, Bernardo. Mentre i coniugi Strano avevano scoperto di aspettare l’ennesimo bambino.

La terza stagione

La terza stagione ricomincia da qui, nei primi mesi del 1971, per poi fare subito un salto temporale di dieci anni. Scopriamo così che in questo lasso di tempo ne sono successe di tutti i colori.

A partire da Anna e Vittorio che non stanno più assieme. «Scopriamo subito perché si sono separati, ma passati dieci anni ritroviamo un’Anna molto serena, che sembra essere riuscita a ricostruirsi una vita» spiega Anna Valle. «La cosa bella di questo personaggio sono la sua modernità e la leggerezza con cui affronta le cose senza essere mai superficiale. Anna per un lungo periodo è stata in analisi e una volta finita la terapia trova l’uomo perfetto per lei. Se non fosse che, sul più bello, Vittorio ritorna» spiega l’attrice. «Nel secondo episodio scopriamo cosa è successo ai vari protagonisti. Ci sono personaggi nuovi, qualcuno molto gradito, altri meno» aggiunge Neri Marcorè. «Ancora una volta, Anna e Vittorio affronteranno delle difficoltà. Nella prima serie dovevano combattere contro una società perbenista, nella seconda dovevano superare una crisi interna alla coppia per le aspettative diverse di entrambi. Nella terza, invece… lo scopriremo solo vivendo» continua Marcorè. «Anna e Vittorio cercheranno di ricostruire qualcosa che sembrava perduto. Vedremo se questo porterà a qualcosa di nuovo o se rimarrà soltanto un rapporto civile tra due persone che hanno avuto una vita assieme» conclude l’attore.

Ci sono poi le storie degli altri protagonisti. Benedetta e Bernardo sono andati a vivere in campagna e hanno allargato la famiglia. Ma l’incontro con un affascinante fotografo metterà a dura prova i sentimenti della ragazza. I coniugi Strano, invece, hanno avuto Rosa, la figlia femmina tanto desiderata affetta però da sindrome di Down e per questo non del tutto accettata dal padre Salvatore, ormai in pensione, mentre Teresa ha fatto una brillante carriera. Anche i figli di entrambe le coppie sono cresciuti (per questo gli attori che li interpretano sono cambiati). Domenico è sempre in giro sulle navi da crociera dove fa l’animatore. Fortunato lavora come ricercatore di Fisica all’università. Mentre il timido Ciccio è innamorato, non corrisposto, della bella Clara. Le loro esistenze si intrecciano mentre ognuno vivrà sulla propria pelle le tensioni e le novità di un decennio irripetibile, nel bene e nel male: gli Anni 80.

le piccole di casa sono diventate grandi

Foto: Benedetta, Clara e Marina nelle prime stagioni