Home TvFiction«Romanzo famigliare»: trama, cast e personaggi della nuova fiction di Rai1

«Romanzo famigliare»: trama, cast e personaggi della nuova fiction di Rai1

Da lunedì 8 gennaio va in onda per sei serate questa fiction diretta da Francesca Archibugi con protagonista Vittoria Puccini

05 Gennaio 2018 | 16:11 di Giulia Ausani

Inizia lunedì 8 gennaio su Rai1 «Romanzo Famigliare», fiction in sei puntate diretta da Francesca Archibugi. Ambientata a Livorno, la fiction racconta le vicende della famiglia Liegi, il cui patriarca è interpretato da Giancarlo Giannini. Protagonista è Emma, interpretata da Vittoria Puccini. Nel cast anche Guido Caprino, Fotinì Peluso, Marco Messeri, Anita Kravos, Andrea Bosca e Anna Galiena.

Trama

Emma Liegi (Vittoria Puccini) è rimasta incinta a sedici anni e se n'è andata di casa, scappando dal padre severo (Giancarlo Giannini) per costruirsi una vita altrove. Adesso di anni ne ha trentatré e sua figlia, Micol (Fotinì Peluso) è a sua volta rimasta incinta. Tornano a Livorno e qui Emma scoprirà che suo padre, apparentemente invincibile, è affetto da una malattia degenerativa. «Romanzo famigliare» è il grande racconto di una famiglia che si ritrova dopo anni, di rapporti che cambiano, maturano ed evolvono.

Vittoria Puccini è Emma Liegi

Emma Liegi ha trentatré anni e una figlia di sedici. Sbadata e viziata, è stata un'adolescente difficile: fumava, beveva e scappava spesso di casa, dove aveva un rapporto conflittuale con il padre. È sposata con il padre di sua figlia, sempre lontano per lavoro, e Micol sembra stia seguendo le orme della madre. Emma dovrà fare i conti non solo con la gravidanza della figlia adolescente, ma anche con la malattia degenerativa del padre.

Non si vedeva Vittoria Puccini in una fiction dal 2015, quando ha interpretato Oriana Fallaci nella miniserie Rai «L'Oriana». Di recente l'abbiamo vista al cinema in «The Place» di Paolo Genovese.

Fotinì Peluso è Micol

Micol è una sedicenne responsabile e tenace, a tratti persino più matura della madre. La sua vita cambia di colpo quando scopre di essere rimasta incinta. Cercherà in tutti i modi di tenere la gravidanza nascosta al suo insegnante di clarinetto (Federico di Raimondo), padre del figlio che porta in grembo.

La giovane Fotinì Peluso, madrelingua greca, ha recitato nella seconda stagione di «Non Uccidere», nel 2017.

Guido Caprino è Agostino

Agostino è tenente di vascello della Marina Militare, arrivato in Toscana da un paesino del Sud per inseguire il sogno di diventare ufficiale di Stato Maggiore della Marina Militare. Ha sposato frettolosamente Emma dopo aver saputo della sua gravidanza e ora il suocero Gian Pietro (Giancarlo Giannini) l'ha convinto a tornare con la famiglia a Livorno.

Attore di tv, cinema e teatro, nel 2018 vedremo Guido Caprino anche nella serie Sky «Il Miracolo», ideata da Niccolò Ammaniti.

Giancarlo Giannini è Gian Pietro Liegi

Il cavalier Gian Pietro Liegi, padre di Emma, è il patriarca di una delle famiglie ebree più antiche di Livorno ed è a capo di una holding familiare che si occupa di petrolio e cantieri navali. Severo e intransigente, prepotente e affettivo a modo suo, decide di riunire la famiglia dopo aver scoperto di avere una malattia degenerativa incurabile. Cercherà quindi di ricostruire il rapporto con la figlia Emma.

Giancarlo Giannini, classe 1942, ha esordito al cinema nel 1965 con «Libido», e da quel momento non si è più fermato. Nel corso della sua carriera ha recitato in più di cento film, tra cui anche due della saga di James Bond, «Casino Royale» e «Quantum of Solace».

Andrea Bosca è Giorgio

Primo amore di Emma dei tempi del liceo, Giorgio è il figlio di un amico di Gian Pietro e, dopo la morte del padre, ha fatto fallire l'azienda di famiglia. Ora vive in solitudine in un villino liberty con la vecchia tata Iaia.

Attore di cinema, tv e teatro, di recente abbiamo visto Andrea Bosca in «La porta rossa» e «C'era una volta Studio Uno».