Sanremo 2021

Simonetta Columbu è Ginevra in “Che Dio ci aiuti”

Da novizia a promessa sposa con qualche ripensamento...

Simonetta Columbo
21 Gennaio 2021 alle 09:25

Da novizia a promessa sposa con qualche ripensamento... Così abbiamo ritrovato Simonetta Columbu nella sesta stagione di "Che Dio ci aiuti". Come la sua Ginevra, lei è molto devota. «Sì, sono cattolica praticante. E, se è vero che ogni attore mette un po’ di sé nei personaggi che interpreta, questo sicuramente mi ha aiutato con Ginevra. Anche se la cosa più difficile è sempre rappresentare se stessi».

• “Che Dio ci aiuti 6”: trama, cast e personaggi

Come ha iniziato a fare l’attrice?
«A 18 anni con alcune piccole cose, molto belle ma poco conosciute, fino ad arrivare al film Io sono tempesta con Marco Giallini ed Elio Germano. Vengo da una famiglia di intellettuali: i miei nonni e i miei bisnonni hanno scritto libri e mio padre (Giovanni Columbu, ndr) è regista e pittore. Probabilmente vivere in questo mondo, con la passione per l’arte, ha stimolato in me il desiderio di fare l’attrice. E i miei genitori mi hanno lasciato libera di scegliere».

Oltre alla recitazione che interessi ha?
«Mi piace moltissimo leggere, amo la fotografia e il cinema: in questo momento non poterci andare mi manca davvero tanto».

Dopo "Che Dio ci aiuti" che progetti ha?
«Sto lavorando a un film con mio padre, ma domani potrei cambiare lavoro e fare la fotografa o la giornalista...».

Vuole rubarmi il mestiere, quindi?
«Perché no! (ride)».

Seguici