“Sopravvissuti”: trama, cast e personaggi

Lino Guanciale guida un ampio cast nella nuova fiction al via lunedì 3 ottobre su Rai1

Sopravvissuti
30 Settembre 2022 alle 07:40

"Sopravvissuti" è la prima novità Rai della stagione autunnale: la fiction va in onda in prima serata su Rai 1 da lunedì 3 ottobre. Lino Guanciale è protagonista della serie che vede la partecipazione di un ricco cast pieno di volti noti.

"Sopravvissuti" è una grande coproduzione internazionale di Rai Fiction, Rodeo Drive, France Télévisions, Cinétévé, ZDFneo. Diretta da Carmine Elia, la serie è stata ideata da quattro allievi della prima edizione del Master di Scrittura Seriale organizzato da Rai Fiction in collaborazione con il Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l’Aggiornamento in giornalismo radiotelevisivo di Perugia e con il sostegno dell’Associazione Produttori Audiovisivi (APA). I quattro allievi del Master (Sofia Bruschetta, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano) dopo aver ideato il concept sono stati guidati nella fase editoriale dalla headwriter Viola Rispoli e dallo sceneggiatore Massimo Bacchini.

La trama di "Sopravvissuti"

Dal porto di Genova salpa per una traversata oceanica una barca a vela di nome Arianna, in ricordo della figlia scomparsa dell’armatore che l’ha fatta costruire (Armando Leone). A bordo ci sono dodici passeggeri, tra cui Luca Giuliani, capocantiere che ha organizzato la traversata, il medico di bordo Gabriele, l’attrice Giulia Morena con il marito Frank e il figlio Nino, lo stesso imprenditore Armando con la sua nuova compagna Lea, il misterioso Lorenzo, l’operaio Tano, la giornalista Lara.

Dopo pochi giorni di navigazione l’Arianna scompare dai radar e un anno dopo, quando ormai le speranze di ritrovarla sono state del tutto abbandonate, riappare dal nulla lungo le coste venezuelane, ridotta a un relitto e con a bordo solo sette persone. I sopravvissuti sono sconvolti, ma vivi. Interrogati dalle autorità, raccontano della tempesta che ha sorpreso la barca dopo pochi giorni di navigazione, della disperazione dopo un anno alla deriva senza albero, vele e motore. Raccontano degli altri passeggeri, morti durante la terribile tempesta. La gioia del ritrovamento e del ritorno a casa lascia presto spazio a una dura realtà. Non solo la vita che i sopravvissuti hanno lasciato non è più la stessa, ma agli occhi dei propri cari, anche i superstiti sembrano persone diverse. Sarà l’Ispettore di Polizia Anita, madre di Gabriele (il medico di bordo) a non credere alla versione ufficiale, cercando indizi che aprano delle crepe nel loro racconto e facciano emergere la verità su cosa sia successo davvero su quella barca.

La trama dei primi due episodi

Episodio 1: "Sopravvissuti"

Quando l’Arianna salpa dal porto di Genova, tutti festeggiano la traversata dedicata alla figlia di Armando Leone (armatore degli omonimi Cantieri), scomparsa prematuramente. A salutare Luca ci sono la moglie Sylvie con le figlie Maia e Camilla. Anita, poliziotta della squadra mobile di Genova, accompagna il figlio Gabriele e la nuora Marta. Stefano aspetta il fratello Lorenzo che si deve imbarcare, come al solito in ritardo. L’attrice Giulia, con il marito Frank e il figlio Nino, è madrina dell’impresa. Tano è solo perché la moglie Paola è ancora emotivamente troppo provata per imbarcarsi. Emanuele Mayer saluta la partenza dei due figli Matteo e Lara. Léa è la giovane compagna di Armando, unica ospite inattesa. Nessuno può immaginare il disastroso esito di quella traversata… Un anno dopo la scomparsa dell’imbarcazione in seguito a una violenta tempesta, molti hanno perso la speranza di rivedere i propri cari. Quando le probabilità di ritrovare l’Arianna con il suo equipaggio sembrano sfumate, arriva la notizia del ritrovamento del relitto con sei superstiti a bordo, di cui ancora non si conosce l’identità. I superstiti sono tormentati da misteriosi fantasmi e nascondono un segreto: cosa è successo davvero su quella barca?

Episodio 2: "Il ritorno"

I naufraghi cercano di tornare alle loro vite, ma è difficile perché tutto è cambiato. Luca deve ricostruire il suo rapporto con Sylvie e le figlie. Marta soffre le attenzioni di Anita, addolorata dalla morte di Gabriele e tormentata dal suo ricordo. Per Léa è difficile ripartire senza Armando. Nino è afflitto dal senso di colpa per la morte dei genitori, Tano non riesce a riprendere contatto con la realtà e Paola cerca in tutti i modi di riportarlo a sé. Quando Anita assiste agli interrogatori di rito del magistrato, si accorge che i sopravvissuti sembrano recitare un copione concordato, così decide di andare avanti per scoprire cosa è successo veramente al figlio su quella barca.

Seguici