Home TvFiction«Soy Luna», parla Karol Sevilla

«Soy Luna», parla Karol Sevilla

«Voglio capire chi sono» ci racconta la protagonista della serie

26 Giugno 2017 | 15:49 di Giulia Ciavarelli

A novembre compirà 18 anni, ma in Messico, dove è nata e cresciuta, Karol Sevilla è già una celebrità. E anche qui da noi, grazie al ruolo di Luna nella serie «Soy Luna», può vantare migliaia di piccoli fan.

Come è nata la tua passione per lo spettacolo?
«A sei anni ho fatto il primo provino. Poi ho recitato in diverse serie tv e telenovelas messicane e ho lavorato in teatro».

In «Soy Luna» vesti i panni di una ragazza libera e sognatrice. Anche tu sei così?
«Luna non si arrende mai e combatte per realizzare i propri sogni, proprio come me. E poi è molto positiva e solare».

In questa seconda stagione Luna sta attraversando un momento delicato.
«È vero, ed è insopportabile! (ride). Sta vivendo un momento difficile, è alla ricerca della sua vera identità. Cercherà di scoprire il segreto che riguarda il padre biologico e la sua famiglia d’origine».

Ci sarà anche una sorpresa: ti vedremo recitare accanto a Martina Stoessel.
«Sin dall’inizio c’è stata una buona intesa e ci siamo trovate davvero bene insieme. Lei è sempre la benvenuta nella famiglia Disney!».

Nel 2018 debutterà in Italia «Soy Luna Live»: cosa dobbiamo aspettarci?
«Abbiamo terminato da poco gli spettacoli in America Latina e siamo davvero emozionati al pensiero di venire nel vostro Paese. Sarà uno show diverso: ci sarà una squadra di ballerini che eseguiranno tante coreografie, incredibili scenografie e anche una band dal vivo. Vogliamo che sia un’esperienza memorabile per tutti i fan italiani».

Pattinerai anche sul palcoscenico?
«In questi ultimi concerti ho indossato i pattini solo nell’ultima parte dello spettacolo. Adesso cerco di perfezionarmi e approfittare dei momenti di pausa per imparare nuovi passi».

Si dice che il successo cambi le persone: come si rimane con i piedi per terra?
«Quando è arrivata questa grande opportunità avevo 15 anni. La mia famiglia mi è sempre stata accanto e mi ha supportata. Forse è questo il segreto».

Come immagini il futuro dopo «Soy Luna»?
«La mia passione più grande è la recitazione, entrare nei panni di qualcun altro. Il mio sogno è quello di far parte di un musical o entrare nel mondo del cinema».

Ci vediamo in tour

Le date del musical live

Dopo il successo in tv, il concerto «Soy Luna Live» sbarca in Europa. In Italia il cast di «Soy Luna» si esibirà il 24 gennaio al Pala Alpitour di Torino, il 27 e il 28 al Palaeur di Roma, il 30 al Palapartenope di Napoli, il 31 al Mandela Forum di Firenze, il 2 e 3 febbraio al Mediolanum Forum di Milano, il 6 al Palasport di Padova. Il 9 febbraio si chiude alla Unipol Arena di Bologna. www.ticketone.it.