Home TvFictionSquadra antimafia 7, i personaggi

Squadra antimafia 7, i personaggi

Il vicequestore Calcaterra (Marco Bocci), le new entry Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni) e Anna Cantalupo (Domenica Marra), scopri i personaggi della settima stagione di Squadra Antimafia

Foto: Marco Bocci nei panni di Domenico Calcaterra  - Credit: © Facebook

23 Settembre 2015 | 14:30 di Manuela Puglisi

Il successo della squadra guidata da Domenico Calcaterra (Marco Bocci) non si ferma, Squadra Antimafia 7 continua ad incollare allo schermo i telespettatori ogni mercoledì alle 21.05 su Canale 5.

Tra qualche nuovo arrivo e un grande addio annunciato, quello dello stesso Marco Bocci, nelle nuove puntate la squadra a lottare contro nuovo nemico: il misterioso Broker. Nella routine della "Squadra Duomo" hanno fatto il loro ingresso due new entry: Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni) e Anna Cantalupo (Daniela Marra).

Andiamo a vedere chi sono i personaggi di Squadra Antimafia 7

Marco Bocci è il vicequestore Domenico Calcaterra, a capo della Squadra Duomo, ma durante il suo sequestro viene sostituito dal vicequestore Davide Tempofosco, interpretato da Giovanni Scifoni. Il nuovo e abile vicequestore cerca con fatica di farsi accettare dalla squadra, da Lara Colombo (Ana Caterina Morariu) e Vito Sciuto (Dino Abbrescia) in particolare. Ad affiancarlo, l’analista finanziaria Anna Cantalupo (Daniela Marra), il cui oscuro passato riaffiora quando viene chiamata dall’amico Tempofusco per collaborare alle indagini. Una donna forte e all’apparenza fredda e precisa che si è lasciata alle spalle il lavoro investigativo, ma ora sente un forte richiamo a tornare in campo.

Nel frattempo, Rosy Abate (Giulia Michelini) ha cambiato completamente vita, la dura di Squadra Antimafia si è ritirata in un convento vicino a Catania. Anche lei, come il vicequestore Calcaterra, è pronta a svanire dal racconto e con loro la travolgente passione che li ha legati per tanto tempo.

Anche se le indagini della squadra si concentreranno sul "Broker" che gestisce il riciclaggio del denaro sporco della mafia, non manca la presenza del cattivo più longevo della serie: Filippo De Silva (Paolo Pierobon) continua a gestire i suoi traffici tra mafia, servizi segreti e poteri forti.