Home TvFictionSquadra Antimafia 7, a settembre su Canale 5, trama e foto

Squadra Antimafia 7, a settembre su Canale 5, trama e foto

Ecco che cosa succederà a Domenico Calcaterra nella nuova stagione della popolare serie poliziesca

Foto: Marco Bocci in Squadra Antimafia 7  - Credit: © Ufficio Stampa Mediaset

13 Agosto 2015 | 08:06 di Antonio Mustara

Domenico Calcaterra (Marco Bocci) e la squadra di poliziotti più amata della tv tornano su Canale 5 a settembre. Al centro della trama di «Squadra Antimafia 7», le infiltrazioni della mafia nei centri del potere economico-finanziario. L'obiettivo della criminalità organizzata è una gigantesca infrastruttura energetica che verrà costruita in Sicilia.

A rinforzare la Squadra Duomo di Calcaterra arriveranno un nuovo vicequestore, Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni), e un'analista finanziaria, Anna Cantalupo (Daniela Marra). Il nemico numero uno di questa stagione è un misterioso criminale soprannominato «il Broker», che gestisce ai massimi livelli il riciclaggio del denaro sporco. Ma ci sarà anche Filippo De Silva (Paolo Pierobon), l'intramontabile «cattivo» della serie, che ancora una volta si destreggerà tra mafia, servizi segreti e poteri forti. 

In attesa della partenza, prevista per il 9 settembre su Canale 5, vi regaliamo la trama della prima puntata e una gallery con le prime immagini della settima stagione.

La trama della prima puntata

Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è tenuto segregato dal clan dei Maglio capitanato dai boss Calogero (Maurizio Marchetti) e Graziano (Gabriele Greco), che si sono trasferiti a Catania da Trapani dove la loro famiglia ha sempre gestito i propri traffici: è stato rapito per sapere che fine ha fatto la chiave dell’archivio di Crisalide scomparsa dopo il ferimento di Spagnardi (Sergio Romano), e per questo motivo viene crudelmente torturato. 

A sostituirlo alla Duomo per coordinare le indagini relative al suo rapimento arriva il nuovo vicequestore Davide Tempofosco (Giovanni Scifoni), la cui nomina mette in secondo piano Lara Colombo (Anna Caterina Morariu) che si dimostra per questo motivo subito ostile al nuovo arrivato. Poichè Calcaterra non rivela nulla della chiave di Crisalide e Spagnardi è ancora in coma, i Maglio decidono di rapire anche la giudice Ferretti (Marta Zoffoli) che era presente sul luogo del ferimento di Spagnardi e potrebbe aver trafugato la chiave.

Anche De Silva (Paolo Pierobon) è sulle tracce di questa chiave che contiene informazioni scottanti su tutti i fiancheggiatori delle attività illecite di Crisalide. L’arrivo dei Maglio nella scena criminale di Catania porta a uno scontro con la famiglia catanese dei Corvo, a cui si è aggiunta Rachele Ragno (Francesca Valtorta), ultima superstite del clan ma desiderosa di vendicarsi di Calcaterra che l’aveva tradita. 

Mentre indagano sui Maglio per ritrovare Calcaterra, gli uomini della Duomo capiscono che sono coinvolti in un grande giro di riciclaggio di denaro, guidato da un misterioso personaggio conosciuto come il Broker, su cui Tempofosco aveva indagato in passato insieme a una ex funzionaria della Guardia di Finanza, Anna Cantalupo (Daniela Marra), che durante questa indagine aveva perso il marito, ucciso in un attentato proprio dal Broker. Davide riesce a convincerla a rientrare in azione e finalmente riescono a trovare una traccia che potrebbe portarli al nascondiglio di Calcaterra…