Torna “Il cacciatore” con Francesco Montanari

Da mercoledì 20 ottobre va in onda la terza stagione della serie tv che ha come protagonista il procuratore antimafia Saverio Barone

Francesco Montanari
19 Ottobre 2021 alle 08:15

Da mercoledì 20 ottobre, su Rai2 alle 21.20, va in onda la terza stagione di "Il cacciatore", la serie tv che ha come protagonista il procuratore antimafia Saverio Barone, interpretato da Francesco Montanari. Si ispira al libro Cacciatore di mafiosi (Mondadori), un’autobiografia scritta dal magistrato Alfonso Sabella che negli Anni 90 con il pool di Palermo mise in ginocchio la mafia corleonese.

Francesco, il primo episodio si intitola "Boom". Dobbiamo preoccuparci subito?
«Diciamo che si entra subito nell’azione. Dopo le minacce di morte, Barone da un anno e mezzo vive in un bunker. Al suo fianco arriva un giovane magistrato, Paola Romano (Linda Caridi). Non sarà un rapporto di lavoro facile ma la addestrerà a modo suo per poterle lasciare il testimone».

Donna timida ma pronta a dare una mano.
«Certo. Barone si accorge che il linguaggio della mafia è cambiato, si è evoluto, ha modificato gli interlocutori. Non si sente più un cacciatore che riconosce la sua preda. Bisogna cambiare registro ed è qui che gioca il suo ruolo la Romano».

Un Barone che comincia ad avere paura?
«È una paura di morire prima della sua utopistica idea di riuscire a prendere tutti i ricercati nel suo mirino. La terza stagione è quella di svolta per Saverio, è il ragazzo giovane e forte che comincia a fare i conti con l’età».

E pensa alla famiglia…
«La crisi con la moglie Giada (Miriam Dalmazio) c’era già, il nuovo ciclo inizia infatti da separati. Lei e la figlia Carlotta vivono in un’altra città. In un incontro con la piccola lui appare disarmato e fa tenerezza. Poi capisce che vuole recuperare il rapporto con la figlia, ma anche che sarà un percorso molto doloroso».

La decisione di lasciare il lavoro è una sconfitta?
«Assolutamente no. C’è un discorso finale che lui fa all’Università La Sapienza di Roma dove spiegherà tutto».

Seguici