Home TvFiction“Tutto può succedere” su Rai 1

“Tutto può succedere” su Rai 1

Parte domenica 27 dicembre sulla prima rete la versione italiana di “Parenthood” con Licia Maglietta, Giorgio Colangeli, Maya Sansa e Pietro Sermonti

Foto: "Tutto può succedere": il cast al completo  - Credit: © Ivan Pasquale/Olycom

18 Dicembre 2015 | 22:39 di Lorenzo Di Palma

Tutto può succedere è la nuova serie targata Rai1 - presentata oggi dalla direttrice di Rai Fiction Tinni Andreatta - che racconterà, a partire da domenica 27 dicembre in prima serata e poi per 13 serate (26 episodi da 50 minuti), le piccole battaglie quotidiane della vita di una famiglia, i Ferraro: quattro fratelli (due maschi e due femmine) molto diversi tra loro, i loro genitori e i figli, bambini e adolescenti, che fanno parte di una sorta di mondo a sé, quello dei Ferraro.

La vicenda prende le mosse quando Sara (Maya Sansa), separata e con due figli adolescenti, è costretta a tornare a vivere a Roma a casa dei genitori Emma (Licia Maglietta) e Ettore (Giorgio Colangeli) dopo essere stata lasciata dal marito.

La fiction è il primo remake di una serie Tv americana, è infatti l’adattamento italiano di Parenthood (Nbc/Universal), creata da Jason Katims e andata in onda con grande successo sulla Nbc per circa cinque anni. 

Tutto può succedere è una coproduzione Rai Fiction-Cattleya, per la regia di Lucio Pellegrini (e Alessandro Angelini) con un cast che vede oltre a Licia Maglietta, Giorgio Colangeli e Maya Sansa, anche Pietro Sermonti, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi e Fabio Ghidoni.

La sigla iniziale è un brano interpretato dai Negramaro scritto insieme al compositore Paolo Buonvino.