Home TvFiction«Ultimo – Caccia ai narcos», Raoul Bova: «Contro i trafficanti ho arruolato i migliori»

«Ultimo – Caccia ai narcos», Raoul Bova: «Contro i trafficanti ho arruolato i migliori»

L'attore è di nuovo il Capitano: per questa missione vola in Messico e recluta dei veri esperti. Nella squadra del protagonista di tante imprese arrivano tre colleghi senza paura: «Pur di aiutarlo siamo disposti a tutto, anche a dare la vita!»

Foto: Raoul Bova torna nei panni di Ultimo, il vero capitano dei Carabinieri che ha ispirato le cinque stagioni della serie

14 Dicembre 2018 | 09:00 di Solange Savagnone

Torna Ultimo, il capitano dei Carabinieri famoso per aver arrestato Totò Riina, interpretato in tv da Raoul Bova. Nel quinto capitolo della serie, Ultimo andrà in missione sotto copertura in Messico per combattere i narcotrafficanti. Questa volta la storia non è ispirata a un’azione dell’eroe «vero», anche se troviamo molti riferimenti alla realtà. Tra questi c’è uno dei set romani: alcune scene sono ambientate nella sede di «Volontari capitano Ultimo onlus», la casa famiglia dell’eroe (www.volontaricapitanoultimo.it).

Altri elementi sono stati presi dalla cronaca, come da tradizione nelle fiction targate Taodue: El Cobra, il cattivo interpretato da Ruben Zamora, è ispirato ad Arturo Guzmán Decena, detto «El Z1», un ex militare messicano che diede vita a Los Zetas, l’ala armata del cartello del Golfo. E poi c’è il gruppo internazionale di attivisti hacker chiamato Anonymous, famosi per usare la maschera di Guy Fawkes resa celebre dalla serie a fumetti «V per Vendetta».

Ma torniamo alla fiction. Nelle due puntate in onda il 19 e 20 dicembre, dirette da Alexis Sweet e scritte da Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli (tra gli sceneggiatori della serie «Gomorra»), seguiremo il percorso che porta la droga di origine colombiana nei porti italiani a opera dei cartelli messicani in affari con la ‘ndrangheta. La storia inizia quando Ultimo viene contattato dall’Interpol per compiere una missione molto rischiosa: infiltrarsi nel cartello di narcotrafficanti messicani degli Zetas. Prima di partire crea quindi una squadra di supporto formata da Nick (Luca Fiamenghi), mente del gruppo, Lucio (Alberto Basaluzzo), esperto di tecnologie, e Giulia (Giusi Loschiavo), la più operativa e combattiva. Ora non resta che cambiare identità, volare in Sudamerica e stanare El Cobra. Che la missione inizi.