Home TvFilm«Beetlejuice 2»: riparte il progetto per il sequel

«Beetlejuice 2»: riparte il progetto per il sequel

Dopo 2 anni di fermo, riprendono i preparativi per il sequel di «Beetlejuice». Nel cast ancora Michael Keaton e Wynona Rider.

Foto: Michael Keaton in "Beetlejuice"  - Credit: © WarnerBros

14 Ottobre 2017 | 19:30 di Angelo De Marinis

Il sequel Beetlejuice 2 è in sviluppo da anni con diverse battute di arresto e dichiarazioni contrastanti dai diretti interessati. Ora Warner Bros. ci riprova con un nuovo sceneggiatore, Mike Vukadinovich, che scriverà una nuova versione della sceneggiatura di Beetlejuice 2. A seconda di come andrà, potremmo rivedere Tim Burton e Michael Keaton tornare per il sequel, il film comunque è ancora ufficialmente in sviluppo.

La notizia arriva via Deadline che però ci tiene a precisare che se anche Warner Bros. sta lavorando ad un nuova sceneggiatura di Beetlejuice 2, ciò non significa che il film vedrà la luce. L'aggiornamento riporta che Tim Burton, che ha diretto il film originale e Michael Keaton, che ha interpretato il personaggio Beetlejuice, non hanno ancora firmato ufficialmente un accordo per tornare. Anche se entrambi hanno espresso interesse in tal senso. Proprio l'anno scorso Burton ha detto che avrebbe voluto fare Beetlejuice 2, ma solo a determinate condizioni: "è qualcosa che mi piacerebbe davvero fare nelle giuste circostanze, ma è uno di quei film in cui tutto deve essere giusto. Non è un un film che necessita di un sequel ad ogni costo, non è la trilogia Beetlejuice. Quindi è qualcosa che si può fare se gli elementi sono giusti, perché io amo il personaggio e Michael è incredibile in quel ruolo, quindi vedremo come evolve la cosa, ma non c'è ancora nulla di concreto."

Beetlejuice è uscito nel 1988 riscuotendo consensi e incassando 73 milioni di dollari in tutto il mondo. Oltre a Burton e a Keaton, anche Winona Ryder e Geena Davis hanno espresso interesse a tornare per un sequel.

La prima volta che si è sentito parlare di un potenziale sequel di Beetlejuice è stato a metà degli anni '90, all'epoca Warner Bros ha cercato di realizzare Beetlejuice 2, ma senza successo. Sempre in quel periodo Kevin Smith stava preparando un sequel intitolato Beetlejuice Goes Hawaiian, che però non andò in porto. Così la storia da allora è passata attraverso parecchie revisioni. L'ultima volta che ne abbiamo sentito parlare Seth Grahame-Smith e David Katzenberg avevano scritto una bozza che sembrava promettente, ma non se ne è saputo più nulla. Ora, i due sarebbero ancora produttori per questa versione di Beetlejuice 2, ma  la loro sceneggiatura è stata completamente rielaborata da Vukadinovich.

Quest' ultimo ha scritto Toad's Wild Ride per Disney e il suo film Rememory ha debuttato al Sundance all'inizio di quest'anno ed è stato acquistato da Lionsgate. Tim Burton e Michael Keaton che attualmente stanno collaborando per il live-action Dumbo, sono intrigati dalla prospettiva di un sequel di Beetlejuice e vogliono farlo.