Home TvFilm“C’era una volta a… Hollywood”: prima tv su Sky Cinema

“C’era una volta a… Hollywood”: prima tv su Sky Cinema

E dal 1° al 10 maggio, su Sky Cinema Collection una programmazione interamente dedicata ai film che hanno segnato la carriera di Quentin Tarantino

Foto: Brad Pitt e Leonardo DiCaprio in C'era una volta a Hollywood

01 Maggio 2020 | 13:00 di Lorenzo Di Palma

C’era una volta a… Hollywood, l’ultimo capolavoro diretto da Quentin Tarantino arriva in prima tv venerdì 1° maggio alle 21.15 su Sky Cinema Due e alle 21.45 su Sky Cinema Collection, per poi essere disponibile anche on demand su Sky e in streaming su Now Tv.

Grande successo di pubblico in tutto il mondo, il film è stato anche premiato agli ultimi Oscar con due statuette, quella a Brad Pitt come miglior attore non protagonista e per la miglior scenografia, oltre al Golden Globe per la miglior sceneggiatura. Nel cast, insieme a Brad Pitt, ci sono anche Leonardo DiCaprio e Margot Robbie.

Ambientato nella Los Angeles di fine anni '60, il film segue le vicende del vicino di casa di Sharon Tate, la star della televisione in declino Rick Dalton, e della sua controfigura e tuttofare Cliff.

E per l’occasione, Sky Cinema Collection dal 1° al 10 maggio celebrerà la Tarantino Mania, con una programmazione interamente dedicata ai film che hanno segnato la carriera del celebre regista statunitense: Pulp Fiction vincitore della Palma d'oro a Cannes e l'Oscar per la migliore sceneggiatura originale; Kill Bill Vol I e Kill Bill Vol 2 con una spietata Uma Thurman protagonista; The Hateful Eight, storia di cacciatori di taglie ambientata qualche anno dopo la guerra civile americana con Samuel L. Jackson e Kurt Russel protagonisti; Jackie Brown, con Pam Grier, Robert De Niro e Bridget Fonda.

La rassegna è completata da Four Rooms, film a episodi diretti da quattro registi tra cui Tarantino e Robert Rodriguez; Dal tramonto all’alba, diretto da Robert Rodriguez, ma sceneggiato e interpretato da Quentin Tarantino; e Sin City, il film tratto dal fumetto di Frank Miller diretto da Robert Rodriguez, in cui Quentin Tarantino è lo “special guest director” in una parte dell’episodio Un abbuffata di morte.