Home TvFilm“Il ragazzo di campagna”, le scene più famose

“Il ragazzo di campagna”, le scene più famose

Le battute più conosciute del film cult con Renato Pozzetto e Massimo Boldi

Foto: Renato Pozzetto ne "Il ragazzo di campagna"  - Credit: © Mediaset

02 Gennaio 2020 | 12:00 di Manuela Puglisi

Il ragazzo di campagna del 1984 è uno dei film più faosi con protagonista Renato Pozzetto, o meglio, Artemio.

Quando Artemio, ormai 40 anni suonati, decide di abbandonare la campagna e di trasferirsi a Milano, la famiglia che sperava per lui una vita a Borgo Tre Case rimane molto delusa. Arrivato in città, cerca l'aiuto del cugino Severino Cicerchia (Massimo Boldi), tutt'altro che un tipo affidabile, che lo trascinerà nel sottobosco della piccola criminalità milanese. Le sue disavventure lo porteranno però a conoscere una donna di cui si innamora: Angela (Donna Osterbuhr), ben lontana dalla Maria Rosa (Sandra Ambrosini) con cui avrebbero voluto vederlo i suoi.

Il film, con Castellano e Pipolo alla regia, è ormai un culto della comicità italiana e molti appassionati non avrebbero alcun problema a recitarne a memoria intere scene. Questa è una raccolta di qualcuna delle scene più famose de Il ragazzo di campagna.